Pakistan: strage bambini, reintrodotta pena di morte per terrorismo

(AGI) - Islamabad, 17 dic. - All'indomani dell'attentato controla scuola di Peshawar, il governo del Pakistan ha cancellato lamoratoria sulla pena di morte per i reati legati al terrorismo.Lo ha reso noto l'ufficio del premier, Nawaz Sharif. Ed e' laprima reazione concreta al sanguinoso attentato dei talebani,in cui sono morte 141 persone, quasi tutti bambini. Il Pakistane' in lutto, il primo dei tre giorni decretati dal governo perpiangere i 132 bambini e i 9 adulti, massacrati dai talebaninel sanguinoso attacCo alla scuola di Peshawar, il piu'doloroso attentato nella storia del Paese.

(AGI) - Islamabad, 17 dic. - All'indomani dell'attentato controla scuola di Peshawar, il governo del Pakistan ha cancellato lamoratoria sulla pena di morte per i reati legati al terrorismo.Lo ha reso noto l'ufficio del premier, Nawaz Sharif. Ed e' laprima reazione concreta al sanguinoso attentato dei talebani,in cui sono morte 141 persone, quasi tutti bambini. Il Pakistane' in lutto, il primo dei tre giorni decretati dal governo perpiangere i 132 bambini e i 9 adulti, massacrati dai talebaninel sanguinoso attacCo alla scuola di Peshawar, il piu'doloroso attentato nella storia del Paese. Nella notte ci sonostate veglie di preghiera e candele accese in tutte le moscheedel Paese. Gran parte delle scuole sono rimaste chiuse e quelleche sono state aperte hanno cominciato la giornata conpreghiere speciali per le 141 vittime dell'assalto alla scuolamilitare.

La cronaca della strage: bimbi inseguiti, professori arsi vivi - FOTO e VIDEO

Scuole, universita', uffici, mercati sono invecerimasi chiusi in tutta la provincia dl Khyber-Pakhtunkhwa, dicui Peshawar e' il capoluogo e che e' proprio confinante con lezone tribali roccaforti dei talebani. E intanto a Peshawar igenitori hanno gia' cominciato i funerali delle piccolevittime. Il governo si riunisce oggi con i principali partitipolitici per discutere la situazione dopo l'attacco, che ilpremier, Nawaz Sharif, ha definito "una tragedia nazionale".All'incontro sara' presente anche il leader del maggior partitod'opposizione, Pakistan Tehreek-e-Insaf (PTI), l'ex campione dicricket Imran Khan, che da tempo guida le proteste e lamobilitazione nelle strade contro il governo. .