In Afghanistan i talebani hanno vietato alle donne di lavorare nelle Ong

In Afghanistan i talebani hanno vietato alle donne di lavorare nelle Ong

L'ultima stretta del governo. Dopo il bando dalle università, ora anche il divieto di operare nelle organizzazioni umaniterie. Lo ha stabilito il ministro dell'Economica Qari Din Mohammaed Hanif

afghanistan talebani donne vietato lavorare ong

© MOHSEN KARIMI / AFP 
- Donne afghane  

AGI - Ulteriore giro di vite dei talebani nei confronti delle donne in Afghanistan: dopo essere state bandite dalle università, queste non potranno neanche lavorare per Ong nazionali e internazionali. È quanto si legge in un ordine emesso dal ministro dell'Economia Qari Din Mohammaed Hanif.

Il ministro ha spiegato di aver ricevuto "denunce serie" a proposito di donne impiegate in Ong che non portano il velo in maniera corretta. Non è chiaro se il divieto si applichi a tutte le donne o solo le afghane.