Tajani: "Una strategia comune per limitare i prezzi dell'energia"

Tajani: "Una strategia comune per limitare i prezzi dell'energia"

Al termine della riunione dei ministri degli Esteri del G7 in Germania e di un lungo colloquio bilaterale con l'omologo Usa Antony Blinken il responsabile della Farnesina ha ricordato che gli Stati Uniti saranno fra i fornitori di energia e che proprio oggi il Consiglio dei ministri deciderà "come aiutare famiglie e imprese"

g7 tajani chiede strategia comune per limitare prezzi energia

© Martin Meissner / POOL / AFP 
- Antony Blinken e Antonio Tajani 

AGI - Una "strategia comune" perche' "non ci sia un costo troppo alto del gas e dell'energia" che l'Italia e non solo acquisteranno da altri partner: è quella che ha chiesto, durante la riunione dei ministri degli Esteri del G7 in Germania, il capo della Farnesina Antonio Tajani.

Lo ha detto al termine della riunione e di un lungo colloquio bilaterale con l'omologo Usa Antony Blinken, ricordando che gli Stati Uniti saranno fra i fornitori di energia e che proprio oggi il Consiglio dei ministri deciderà "come aiutare famiglie e imprese". 

"Il nuovo governo è fortemente impegnato nella Nato, nell'Ue e nelle strette relazioni con gli Stati Uniti". Ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

 Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha espresso "gratitudine" al ministro degli Esteri, Antonio Tajani, per "l'alleanza e la partnership molto forte tra Italia e Usa su tutte le questioni". Aprendo l'incontro bilaterale a margine del G7 a Munster, in Germania, Blinken ha sottolineato che "abbiamo l'opportunita' di approfondire la cooperazione", a partire dall'Ucraina.

Da Cina e Turchia possibili contributi per pace

La Cina "può dare un contributo alla chiusura di questa stagione di guerra" e "lo stesso discorso vale per la Turchia: due Paesi cos importante possono convincere la Russia a sedersi attorno a un tavolo": lo ha detto al termine del G7 dei ministri degli Esteri e dell'incontro bilaterale con il Segretario di Stato Usa Antony Blinken il capo della Farnesina Antonio Tajani.

"Difendiamo l'indipendenza dell'Ucraina - ha sottolineato Tajani - L'Italia vuole un ruolo importante in Europa, nella Nato, nelle relazioni transatlantiche, siamo per la pace ma non c'è pace senza giustizia, e la giustizia è l'indipendenzadell'Ucraina dalla Russia".