La variante Omicron corre, è stata rilevata in 89 Paesi

La variante Omicron corre, è stata rilevata in 89 Paesi

A Londra è stato dichiarato lo stato di emergenza e in tutto il Regno Unito si sono registrati 90mila contagi giornalieri.Da oggi due settimane di quarantena per chi arriva in Germania dalla Gran Bretagna

Omicron corre rilevata ottantanove paesi

© Hasan Esen / ANADOLU AGENCY / Anadolu Agency via AFP 
- Londra

AGI - Omicron e' stata segnalata in 89 paesi e il numero di casi raddoppia in 1,5-3 giorni nelle aree ad alta trasmissione. Lo ha reso noto l'Oms in un recente aggiornamento. L'organizzazione spiega che "Omicron si sta diffondendo rapidamente nei Paesi con alti livelli di immunità della popolazione, ma non è chiaro se ciò sia dovuto alla capacità del virus di eludere l'immunità, alla sua intrinseca maggiore trasmissibilità o a una combinazione di entrambi".

"Sono necessari più dati per comprendere il profilo della gravità e in che modo è nfluenzata dalla vaccinazione e dall'immunità preesistente", ha aggiunto l'organizzazione. "I ricoveri nel Regno Unito e in Sudafrica continuano ad aumentare - ha aggiunto l'Oms - e, dato il numero di casi in rapido aumento, è possibile che molti sistemi sanitari vengano rapidamente sopraffatti".

Stato di emergenza a Londra 

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha dichiarato uno stato particolare di emergenza, il cosiddetto 'major incident', a causa dell'"enorme aumento" di contagi da variante Omicron del Covid-19 e dei ricoveri nella capitale. Lo riporta Sky News. 

 Un monito arriva anche dagli esperti del comitato Sage, gli scienziati che consigliano il governo britannico sull'emergenza Covid. Il Regno Unito - riporta il Daily Mail - deve entrare in lockdown prima di Natale o sara' "troppo tardi".La speranza è che varando "presto" due settimane di stop a incontri in famiglia si possa spezzare la spirale dell'aumento dei contagi, schizzato a numeri record per via della variante Omicron del coronavirus.

Secondo Stephen Reicher, membro del Sage che si èriunito il 16 dicembre, il rischio è di arrivare a un picco di 3mila ricoveri al giorno in Inghilterra. Reicher ha fatto notare che, da solo, il Piano B di restrizioni varato dal governo Johnson non e' abbastanza per fermare l'incremnto dei contagi.

"Aspettare dopo Natale potrebbe essere troppo tardi", ha messo in guardia l'esperto. Gli appelli per un immediato inasprimento delle misure contro il Covid è arrivato anche dal professor Neil Ferguson - le cui proiezioni in passato hanno spinto Downing Street a decidere per l'introduzione di lockdown - e che ha chiesto di agire prima di Capodanno. Durante il loro incontro, gli esperti del Sage si sono detti favorevoli al divieto della socialità in luoghi chiusi, con uno stop ai servizi alberghieri e di ristorazione anche prima del 1 gennaio; uno scenario che disruggerebbe i piani di milioni di britannici per le festività di Natale e di inizio anno.

Germania inserisce regno Unito tra Paesi a rischio

La Germania ha inserito il Regno Unito nella categoria dei Paesi più a rischio a causa della variante Omicron. Le regole di viaggio cambiano dal 20 dicembre. In particolare le persone che arrivano dalla Gran Bretagna dovranno sottoporsi a una quarantena obbligatoria di due settimane in Germania, anche se vaccinate o guarite dal Covid-19.