La vittoria del centrodestra travolge il premier ceco Babis

La vittoria del centrodestra travolge il premier ceco Babis

Per la prima volta dal dopoguerra i comunisti non faranno parte del Parlamento della Repubblica Ceca, iI partito comunista ceco non è riuscito a superare lo sbarramento del 5%

repubblica ceca vittoria centrodestra crollo comunisti

© JOE KLAMAR / AFP 
- Il primo ministro uscente della Repubblica Ceca Andrej Babis
 

AGI - Il primo ministro ceco, Andrej Babis, ha perso le elezioni per il rinnovo della Camera. I risultati quasi definitivi, con oltre il 99,9% delle sezioni scrutinate, danno l'alleanza di centrodestra Insieme al 27,78%, seguita da Ano, il partito di Babis, al 27,14%.

I dati parziali avevano dato il miliardario populista in testa per buona parte del pomeriggio ma, con il proseguire dello spoglio, i dati delle grandi città hanno ribaltato la situazione. 

Per la prima volta dal dopoguerra i comunisti non faranno parte del Parlamento ceco. Il Partito comunista ceco è dato dai risultati dello scrutinio, ormai quasi definitivi, al 3,81%, una percentuale insufficiente a superare la soglia di sbarramento del 5%.

Tra i partiti che non hanno superato la soglia di sbarramento figurano inoltre i socialisti (4,7%), il movimento di protesta Prisaha (4,7%), l'estrema destra del Tss (2,8%), il Volny Blok (1,3%) e i Verdi (1%).