Biden: spregevoli attacchi antisemiti negli Usa per Gaza, ora basta

 Biden: spregevoli attacchi antisemiti negli Usa per Gaza, ora basta

Dura presa di posizione del presidente americano dopo decine di casi aggressioni e minacce, anche sui social. La Anti-Defamation ha ricevuto 193 segnalazioni di violenze antisemite 

Biden condanna attacchi antisemiti stati uniti

Il presidente americano, Joe Biden

AGI - Dura presa di posizione del presidente americano, Joe Biden, contro gli attacchi antisemiti che si sono succeduti negli Stati Uniti a seguito del conflitto tra Israele e Hamas.

"Nelle ultime settimane il nostro Paese ha registrato una serie di attacchi antisemiti che hanno preso di mira e terrorizzato ebrei americani", ha denunciato Biden in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca, "questi attacchi sono spregevoli, inconcepibili e anti-americani e devono cessare". 

Dalla California a New York nelle ultime settimane sono stati denunciati decine di attacchi antisemiti, fisici e sui social. Nella settimana dell'escalation di violenze nella Striscia di Gaza e in Israele, la Anti-Defamation ha ricevuto 193 segnalazioni di violenze antisemite e su Twitter sono stati postati ben 17.000 messaggi con la frase "Hitler aveva ragione" tra il 7 e il 14 maggio. 

"Non consentirò che i nostri concittadini americani siano intimiditi o attaccati per quello che sono o per la religione alla quale appartengono", ha aggiunto Biden spiegando che il Dipartimento della Giustizia "utilizzerà tutti gli strumenti a disposizione per fermare i reati motivati dall'odio".

L'inquilino della Casa Bianca sottolinea che "non possiamo permettere che un mix tossico di odio, bugie pericolose e teorie cospirative mettano a repentaglio i nostri concittadini".