"Faremo di tutto per riportare Zaki a casa", promette il ministro Di Maio

"Faremo di tutto per riportare Zaki a casa", promette il ministro Di Maio

L'Italia chiede passi avanti anche sulla morte di Giulio Regeni 

di maio vogliamo riportare zaki a casa 

© Alessandro Serranò/AGF - Manifestazione per la scarcerazione di Patrick Zaki

AGI - "Sull'Egitto, in ogni sede continuiamo a chiedere passi avanti sulla vicenda di Giulio Regeni, la sua famiglia merita verità e giustizia. Così come monitoriamo sempre il caso di Patrick Zaki, chiedendone la scarcerazione. Di più abbiamo chiesto che il monitoraggio fosse fatto in maniera congiunta con tutti i paesi Ue. Mi lasci ricordare poi il grande lavoro svolto dalle donne e dagli uomini del nostro corpo diplomatico e dalla nostra intelligence, che ci ha permesso negli ultimi 18 mesi di riportare a casa tutti gli italiani rapiti. Faremo di tutto per riportare a casa anche Zaki". Così Luigi Di Maio in un'intervista ad 'Avvenire'.

Il ministro degli Esteri parla anche del "grande messaggio di pace" che arriva dal viaggio di Papa Francesco in Iraq e di come la Farnesina sia "al lavoro per implementare insieme al Vaticano il fondo per tutelare le minoranza cristiane nel mondo". Infine, sottolinea come l'Italia non abbia "mai smesso di essere attiva nel processo di pacificazione" in Libia.