Navalny è uscito dal coma artificiale

Navalny è uscito dal coma artificiale

Secondo i medici di Berlino, dov'è ricoverato, il dissidente russo migliora ma non si possono escludere "conseguenze a lungo termine del grave avvelenamento".

navalny uscito coma artificiale

© Dimitar Dilkoff/AFP - Il dissidente russo Alexei Navalny negli uffici della sua Fondazione anti corruzione a Mosca

AGI -  I medici tedeschi hanno fatto uscire Aleskei Navalny dal coma artificiale. Lo rende noto l'ospedale berlinese della Charité, dove il dissidente russo è ricoverato.

A detta della clinica, le condizioni generali di Navalny sono mgliorate. "Viene progressivamente abituato a far meno del respiratore", si precisa in una comunicazione su Twitter.

L'esponente dell'opposizione russa "reagisce alle domande", anche se non si possono escludere "conseguenze a lungo termine del grave avvelenamento". Secondo il governo tedesco - trasferito a Berlino dalla Russia con un volo speciale - Navalny è stato avvelenato con l'agente nervino Novichok.