Falso allarme terrorismo su volo Ryanair, italiano fermato a Londra e poi rilasciato

Falso allarme terrorismo su volo Ryanair, italiano fermato a Londra e poi rilasciato

Il nostro connazionale arrestato brevemente nell'aeroporto di Stansted assieme a un kuwaitiano, dopo la segnalazione dell'equipaggio dell'aereo, decollato da Vienna, per un "dispositivo sospetto" nella toilette. Una veloce indagine ha rivelato che l'oggetto era innocuo.

londra falso allarme terrorismo su volo ryanair italiano fermato e poi rilasciato 

© Adrian Dennis/AFP - Aerei Ryanair nell'aeroporto di Stansted a Londra

AGI - La polizia anti-terrorismo britannica ha arrestato due uomini all'aeroporto di Stansted di Londra, un italiano e un kuwaitiano, in un allarme terrorismo poi rivelatosi falso. Entrambi sono stati rilasciati. 

Sono intervenuti i jet della Raf, la Royal air force, per intercettare l'aereo passeggeri su cui viaggiavano. I due, 48enne l'italiano e 34enne il kuwaitiano, arrivavano da Vienna su un volo Ryanair. La Raf ha confermato che i caccia Typhoon della Raf di Coningsby hanno intercettato un aereo Ryanair e lo hanno scortato a Stansted.

Un portavoce della compagnia ha spiegato che l'equipaggio del volo da Vienna all'aeroporto di Essex era stato avvisato di una "potenziale minaccia alla sicurezza a bordo".  Ryanair ha spiegato che "in linea con le procedure, il capitano ha informato le autorità britanniche e ha continuato verso Londra Stansted, dove l'aereo è atterrato normalmente e ha rullato fino a una stazione remota dove i passeggeri sono sbarcati in sicurezza".

L'allarme era scattato dopo la segnalazione di un "dispositivo sospetto" nella toilette dell'aereo della Ryanair, decollato da Vienna. Dopo una veloce indagine dell'antiterrorismo il dispositivo si è rivelato "innocuo" ed è stato chiarito che i due malcapitati non avevano commesso alcun reato.