Scontro a fuoco tra le due Coree nella zona delimitarizzata

Scontro a fuoco tra le due Coree nella zona delimitarizzata

È successo intorno al posto di guardia del Sud all'alba di oggi, le 7:41 (in Italia erano le 00:41). Un'innalzamento della tensione che arriva il giorno dopo la fine di un'assenza di quasi tre settimane del leader nordcoreano Kim Jong-un

scontro fuoco coree 

©   Afp -  Confine tra Corea del Nord e Corea del Sud

La Corea del Nord e la Corea del Sud hanno scambiato i colpi d'arma da fuoco intorno al posto di guardia del Sud all'alba di oggi, le 7:41 (in Italia erano le 00:41). Un'innalzamento della tensione che arriva il giorno dopo la fine di un'assenza di quasi tre settimane del leader nordcoreano Kim Jong-un.

Un posto di guardia sudcoreano è stato colpito da diversi colpi provenienti dal Nord, ha detto il comando dello stato maggiore congiunto (JCS) in una dichiarazione, aggiungendo che non sono segnalate vittime dalla parte del Sud. "I nostri militari hanno risposto con due colpi di pistola e un annuncio di avvertimento secondo il nostro manuale", ha detto Seul. Il JCS ha aggiunto che sono in corso consultazioni con il Nord attraverso la 'linea rossa' telefonica fra i due Paesi per determinare la causa dell'incidente.

Le due Coree rimangono tecnicamente in guerra dopo che la guerra di Corea è finita con un armistizio nel 1953, e nonostante il suo nome, la Zona Demilitarizzata è uno dei luoghi più fortificati della terra, piena di campi minati e recinzioni con filo spinato. Allentare le tensioni militari sul loro confine è stato uno degli accordi raggiunti tra Kim e il presidente del Sud, Moon Jae-in, in occasione di un vertice a Pyongyang nel settembre 2018. Ma la maggior parte degli accordi non sono rispettati dal Nord, con Pyongyang che ha in gran parte interrotto i contatti con Seul.