Negli Usa un autista Uber ammette l'uccisione di 6 persone a caso durante le corse

Negli Usa un autista Uber ammette l'uccisione di 6 persone a caso durante le corse

Si è dichiarato colpevole di aver ucciso 6 persone a caso a Kalamazoo, nel Michigan, nel giro di poche ore, un autista Uber, sparando loro tra una corsa e l'altra nel febbario del 2016. Quella di Jason Dalton, 48 anni, è stata una mossa a sorpresa prima dell'inizio del processo, anche per i suoi avvocati che lo avevano dichiarato incapace di intendere e volere. "Volevo farlo da un po'", ha detto Dalton rispondendo al giudice dopo l'ammissione di colpevolezza. Le sue vittime sono un padre e un figlio e quattro donne mentre. Una 14enne ridotta in fin di vita è riuscita a sopravvivere mentre un'ottava persona è rimasta ferita. Dalton, padre di due figli, rischia l'ergastolo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it