Nove dei 17 morti del naufragio in Missouri erano della stessa famiglia

La barca, un mezzo anfibio, è affondata per i forti venti

morti naufragio lago missouri famiglia
Michael Thomas / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP
 
 Un mezzo anfibio come quello affondato nel lago Missouri

Nove persone di una stessa famiglia sono fra le 17 vittime del naufragio del battello turistico sul lago Missouri. L'incidente è avvenuto la sera del 19 luglio a Table Rock Lake. Un video ripreso da un testimone mostra la barca in difficoltà per i forti venti, e il tentativo di raggiungere la riva prima essere travolta dalle onde e affondare.

"Sono devastato dal dolore, su 11 di noi, solo due che sopravvivono: io e mio nipote", ha detto al canale Fox59, la voce rotta, Tia Coleman dal suo letto ospedale. "Ho perso tutti i miei figli, perso mio marito, perso mia suocera e mio suocero". Secondo la signora Coleman, il capitano della barca ha detto ai passeggeri all'inizio del viaggio che non sarebbero distribuiti i giubbotti di salvataggio. "Penso che molte persone avrebbero potuto essere salvate", ha detto, aggiungendo che l'acqua "all'inizio non sembrava minacciosa".

La barca di tipo anfibio - puo' muoversi sulla terraferma con l'aiuto di ruote - aveva a bordo 31 persone. Diversi passeggeri sono riusciti a tornare sulla riva da soli. La natura ibrida di queste barche ha già sollevato problemi di sicurezza in passato. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it