Migranti: Unhcr, 54mila arrivi in Italia, 1850 morti in 2015

(AGI) - Roma, 8 giu. - Sono circa 54mila i migranti arrivatisulle coste italiane dall'inizio dell'anno. La stima,comunicata all'Agi, e' dell'Unhcr, l'Agenzia Onu per irifugiati. A giugno gli arrivi sono stati - finora - circa7.500 mentre le persone giunte da gennaio a maggio sono stimatein 46.500. Rispetto al 2014, gli arrivi nei primi 5 mesidell'anno hanno registrato un aumento percentuale del 10-12%: imigranti arrivati via mare da gennaio a maggio dell'annoscorso, infatti, erano 41.243. Secondo l'Unhcr, inoltre, le persone morte o disperse nelMar Mediterraneo dall'inizio dell'anno sono 1.850, un numeroquasi

(AGI) - Roma, 8 giu. - Sono circa 54mila i migranti arrivatisulle coste italiane dall'inizio dell'anno. La stima,comunicata all'Agi, e' dell'Unhcr, l'Agenzia Onu per irifugiati. A giugno gli arrivi sono stati - finora - circa7.500 mentre le persone giunte da gennaio a maggio sono stimatein 46.500. Rispetto al 2014, gli arrivi nei primi 5 mesidell'anno hanno registrato un aumento percentuale del 10-12%: imigranti arrivati via mare da gennaio a maggio dell'annoscorso, infatti, erano 41.243. Secondo l'Unhcr, inoltre, le persone morte o disperse nelMar Mediterraneo dall'inizio dell'anno sono 1.850, un numeroquasi sei volte superiore rispetto ai 280 del periodogennaio-maggio 2014. In base alle statistiche pubblicate dall'Unhcr sul propriosito, da gennaio ad aprile 2015 sono giunte in Italia 5.390persone dall'Eritrea, 3.720 dalla Somalia, 2.790 dalla Nigeria,2.090 dalla Siria e 2.100 dal Gambia. I migranti in cerca diasilo ammontano a circa il 50% del totale. Sempre nel periodo gennaio-aprile 2015, sono approdatisulle nostre coste 2.600 minori, 1.700 dei quali nonaccompagnati. .