Migranti: Merkel ammette "non me la sentirei di ospitarli a casa"

(AGI) - Berlino, 12 ott. - Il cancelliere tedesco, AngelaMerkel, ha ammesso che non se la sentirebbe di ospitareprofughi in casa sua. "Pur con tutto il rispetto per quelli chelo fanno, e' un qualcosa che al momento non riesco aimmaginare", ha dichiarato in un'intervista alla "Bild" in cuiha ribadito le linee guida di Berlino per l'accoglienza deimigranti, dopo i malumori emersi nella stessa Cdu. "C'e' un diritto alla protezione dalla guerra e dallapersecuzione sancito dalla nostra Costituzione e dallaConvenzione di Ginevra che e' valida in tutti i Paesi europei",ha ricordato il

(AGI) - Berlino, 12 ott. - Il cancelliere tedesco, AngelaMerkel, ha ammesso che non se la sentirebbe di ospitareprofughi in casa sua. "Pur con tutto il rispetto per quelli chelo fanno, e' un qualcosa che al momento non riesco aimmaginare", ha dichiarato in un'intervista alla "Bild" in cuiha ribadito le linee guida di Berlino per l'accoglienza deimigranti, dopo i malumori emersi nella stessa Cdu. "C'e' un diritto alla protezione dalla guerra e dallapersecuzione sancito dalla nostra Costituzione e dallaConvenzione di Ginevra che e' valida in tutti i Paesi europei",ha ricordato il cancelliere. "A quanti non possono reclamarequesto diritto", ha aggiunto, "dobbiamo dire che devonoabbandonare il Paese, per difficile che questo sia per loro". (AGI).