Migranti: l'Ungheria autorizza costruzione nuove barriere

(AGI) - Budapest, 22 set. - Nel tentativo di frenare l'ondatadi profughi, il governo ungherese continua fare ricorso allacostruzione di nuove barriere. Un decreto, pubblicato nella notte sulla gazzetta ufficialee firmato dal premier, Viktor Orban, chiede ai ministridell'Interno e della Difesa di preparare nuove barriere, anchese non specifica dove. La stampa ipotizza che potrebbe esserenella provincia di Zala, alla frontiera con la Croazia, da doveentrano dalla settimana scorsa migliaia di rifugiati ognigiorno. Il decreto ordina nelle province dove e' stato dichiaratolo "stato di crisi per immigrazione massiccia", sei in totale,la

(AGI) - Budapest, 22 set. - Nel tentativo di frenare l'ondatadi profughi, il governo ungherese continua fare ricorso allacostruzione di nuove barriere. Un decreto, pubblicato nella notte sulla gazzetta ufficialee firmato dal premier, Viktor Orban, chiede ai ministridell'Interno e della Difesa di preparare nuove barriere, anchese non specifica dove. La stampa ipotizza che potrebbe esserenella provincia di Zala, alla frontiera con la Croazia, da doveentrano dalla settimana scorsa migliaia di rifugiati ognigiorno. Il decreto ordina nelle province dove e' stato dichiaratolo "stato di crisi per immigrazione massiccia", sei in totale,la preparazione e costruzione si sistemi per la "chiusuratemporanea della frontiera". Le autorita' ungheresi hannodichiarato lo "stato di allerta" nelle provincie di Csongrád,Bács-Kiskun, Baranya, Vas, Somogy e Zala, tutte alla frontieracon la Serbia o la Crazia. L'Ungheria ha gia' costruito unabarriera alta un metro e mezzo, e ne sta terminando un'altra,di 4 metri di altezza, lungo la frontiera con la Serbia. Evuole fare lo stesso con la Croazia. Dopo che e' stata chiusa ermeticamente la frontiera con laSerbia lo scorso 15 settembre gli immigranti hanno scelto diincamminarsi verso l'Austria attraverso la Croazia e laSlovenia. Negli ultimi giorni, circa 20mila rifugiati sonoarrivati in Ungheria dalla Croazia, trasportati verso lafrontiera dalle autorita' croate che dopo, in territorioungherese, sono portate dalle autorita' magiare in Austria intreno e autobus. Secondo la polizia ungherese, martedi' sonostati intercettati 5.530 rifugiati entrati nel Paese in manieraclandestina. .