Maro': l'India dice si' al rientro di Latorre in Italia

(AGI) - New Delhi, 12 set. - Il fuciliere Massimiliano Latorrepotra' rimanere quattro mesi in Italia per trascorrere unperiodo di quattro mesi di convalescenza dopo l'ischemia che laveva colpito a fine agosto. Il via libera e' arrivato stamanedalla Corte Suprema di New Delhi che ha risposto positivamentealla richiesta dei suoi avvocati di far tornare a casa ilmilitare. "Collaborazione con la giustizia indiana e stima peril premier Modi e il suo governo. Lavoreremo insieme su tantifronti" ha commentato il presidente del Consiglio Matteo Renzisu Twitter. Il plauso e' arrivato anche dal ministro

(AGI) - New Delhi, 12 set. - Il fuciliere Massimiliano Latorrepotra' rimanere quattro mesi in Italia per trascorrere unperiodo di quattro mesi di convalescenza dopo l'ischemia che laveva colpito a fine agosto. Il via libera e' arrivato stamanedalla Corte Suprema di New Delhi che ha risposto positivamentealla richiesta dei suoi avvocati di far tornare a casa ilmilitare. "Collaborazione con la giustizia indiana e stima peril premier Modi e il suo governo. Lavoreremo insieme su tantifronti" ha commentato il presidente del Consiglio Matteo Renzisu Twitter. Il plauso e' arrivato anche dal ministro degliEsteri, Federica Mogherini, che ha comunque sottolineato "lavolonta' e la determinazione del governo italiano a trovare intempi rapidi una soluzione definitiva a questa controversia".Di "risultato confortante" ha parlato anche il ministro dellaDifesa Roberta Pinotti che ha comunque fatto notare che lanotizia non distogliera' il governo "dalla volonta' di trovareuna soluzione rapida della vertenza con l'India. "Massimilianorientrera' in Italia quanto prima; il tempo di espletare leultime formalita' amministrative per la sua partenza" ha dettola Pinotti riferendosi alla procedura che prevede che Latorre,prima della partenza, firmi una dichiarazione scritta, insiemeall'ambasciatore italiano in India, Daniele Mancini, che loimpegni a tornare in India alla scadenza del periodo concesso.La decisione positiva del governo indiano sulla richiestadell'Italia era attesa. Ni giorni scorsi il ministro degliesteri indiano, Sushma Swaraj aveva infatti gia' detto di nonvolersi opporre a una decisione della Corte presa su basiumanitarie. Ma l'istanza del proprietario del pescherecchio coinvolto nell'incidente in cui erano rimasti uccisi duepescatori indiani, Freddy John Bosco, aveva fatto temere unripensamento. Commenti positivi sono arrivati da Pier Ferdinando Casini,presidente della Commissione Affari Esteri del Senato che hadetto che "si intravede la luce" nella vicenda dei soldatiitaliani in India. Il senatore di Forza Italia MaurizioGasparri ha voluto comunque sottolineare che la questione delrientro di entrambi i maro' "resta ancora aperta". Mentre ilpresidente di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, GiorgiaMeloni, ha criticato le parole del premier: "Renzi, stimil'India perche' rimanda a casa Latorre per 4 mesi dopoun'ischemia e 2 anni di detenzione illecita?" ha scrittopolemicamente su Twitter. (AGI).