M. O.: visita a sorpresa Ban Ki-moon, Israele arresta capo Hamas

(AG) - Gerusalemme, 20 ott. - Situazione di altissima tensionein Israele dove all'alba e' stato arrestato Hassan Yussef, unodei leader di Hamas. Lo riferisce un comunicato dell'esercitoisraeliano. L'arresto, si legge nella nota, e' avvenuto "aBeitunia, a sud-est di Ramallah", a opera dello Shin Bet.Mentre e' annunciata una visita a sorpresa in Israele e inPalestina del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, doveincontrera' il premier Benyamin Netanyahu e il presidentepalestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen). "La visita sara' di duegiorni", riferisce un responsabile delle Nazioni Unite. Intanto l'armata israeliana ha distrutto all'alba la casa

(AG) - Gerusalemme, 20 ott. - Situazione di altissima tensionein Israele dove all'alba e' stato arrestato Hassan Yussef, unodei leader di Hamas. Lo riferisce un comunicato dell'esercitoisraeliano. L'arresto, si legge nella nota, e' avvenuto "aBeitunia, a sud-est di Ramallah", a opera dello Shin Bet.Mentre e' annunciata una visita a sorpresa in Israele e inPalestina del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, doveincontrera' il premier Benyamin Netanyahu e il presidentepalestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen). "La visita sara' di duegiorni", riferisce un responsabile delle Nazioni Unite. Intanto l'armata israeliana ha distrutto all'alba la casa di unpalestinese di Hebron - che si trova in carcere -, nel suddella Cisgiordania, che aveva accoltellato, uccidendolo, unisraeliano nel 2014. La distruzione della casa di Maheral-Hashlamoun e' stata accompagnata da un lancio di pietrecontro l'esercito e da scontri, che non hanno pero' registratovittime, riferiscono alcuni testimoni. Maher al-Hashlamoun, e'un membro del gruppo radicale della Jihad islamica. E' statocondannato a marzo da un tribunale militare israeliano a dueergastoli, per l'omicidio avvenuto il 10 novembre 2015 di DaliaLemkus, di 26 anni e il tentato omicidio di altre due persone,vicino a Gerusalemme. Israele la scorsa settimana ha adottatouna serie di misure, tra cui la demolizione delle case deicoondannati, usate come deterrente. Ma c'e' chi critica questascelta in quanto le principali vittime delle demolizioni sono iparenti dei prigionieri, costretti a pagare per le azioni di unaltro. .