Libia: Mogherini, Isis rappresenta rischio reale per l'Italia

(AGI) - Roma, 22 feb. - "Isis rappresenta in Libia un rischioreale e vero". Cosi' il capo della diplomazia Ue, FedericaMogherini a 'Che tempo che fa" di Fabio Fazio su Rai3, sullasituazione in Libia dove, ha detto, "serve un interlocutoreunico". Per Mogherini il problema in Libia e' che "piu' che difronte ad uno Stato fallito, la domanda e se esiste uno Statoin Libia... dove non c'e' nessun controllo autorita'. Citroviamo di fronte ad un perfetto mix pronto all'esplosione apoche centinaia di km dalla coste italiane". In sintesi per il capo della diplomazia

(AGI) - Roma, 22 feb. - "Isis rappresenta in Libia un rischioreale e vero". Cosi' il capo della diplomazia Ue, FedericaMogherini a 'Che tempo che fa" di Fabio Fazio su Rai3, sullasituazione in Libia dove, ha detto, "serve un interlocutoreunico". Per Mogherini il problema in Libia e' che "piu' che difronte ad uno Stato fallito, la domanda e se esiste uno Statoin Libia... dove non c'e' nessun controllo autorita'. Citroviamo di fronte ad un perfetto mix pronto all'esplosione apoche centinaia di km dalla coste italiane". In sintesi per il capo della diplomazia Ue "dopo la cadutadi Gheddafi (20 ottobre 2011, ndr) e' mancata la costruzione diuno Stato" e questo ha innescato tutti i problemi che oradobbiamo affrontare. Per quanto riguarda l'Isis, Mogherini ritiene che in Libiaci si trovi di fronte ad "un franchising di Isis (nato tra Iraqe Siria, ndr) che fa uso messaggi che distorcono il mesaggiodell'Islam per una lotta potere all'interno del mondo musulmanoe sfrutta vuoto potere (in Libia)". L'ex ministro degli Esteriitaliano ha quindi ricordato come l'Italia puo' rivendicare "unruolo da protagonista". Per affrontare il caos libico non c'e'ora "il problema di sostituire Bernardino Leon (l'inviatospeciale dell'Onu), anzi si deve investire tutto su di lui".Cosi' il capo della diplomazia Ue, Federica Mogherini a 'CheTempo che fa' di Fabio fazio su Rai3 rispondendo alla domandasull'eventuale coinvolgimento di Romano Prodi come mediatore inLibia.CASO MARO': MOGHERINI, ESISTONO SCENARI PRATICABILI Sul casodei due maro', Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, inattesa da oltre 3 anni che la giustizia di New Delhi inizi unprocesso per l'accusa di aver ucciso 2 marinai indiani"esistono scenari praticabili di una soluzione rispettosa siadel sistema giudiziario indiano che delle richiesta italianeche sono prima di tutto quella della loro immunita'". Vicendasulla quale "i tempi non possono essere infiniti". Cosi' ilcapo della diplomazia Ue, Federica Mogherini a 'Che tempo chefa' di Fabio Fazio su Rai3, in cui ha ricordato come daministro degli Esteri italiano ha "lavorato per preparare tuttele opzioni utili" all'Italia per risolvere il caso e daBruxelles, ha ricordato come la vicenda "puo' avere conseguenzesui rapporti tra Unione europea ed india". .