Israele: incendiata la chiesa del 'miracolo dei pani e pesci'

(AGI) - Gerusalemme, 18 giu. - E' durato solo poche ore ilfermo di 16 giovani coloni israeliani sospettati di aver datoalle fiamme la chiesa di Tabga, nel nord del Paese, nota per ilmiracolo di Gesu' della moltiplicazione dei pani e dei pesci.Lo ha reso noto un portavoce della polizia dando notizia delloro rilascio. I giovani erano stati arrestati poco distante dallaspiaggia sul mar di Galilea su cui sorge la chiesa. Sono tuttioriginari di colonie della Cisgiordania. Dieci di loro sono diYitzhar, un noto bastione ultraortodosso i cui abitanti gia' inpassato si

(AGI) - Gerusalemme, 18 giu. - E' durato solo poche ore ilfermo di 16 giovani coloni israeliani sospettati di aver datoalle fiamme la chiesa di Tabga, nel nord del Paese, nota per ilmiracolo di Gesu' della moltiplicazione dei pani e dei pesci.Lo ha reso noto un portavoce della polizia dando notizia delloro rilascio. I giovani erano stati arrestati poco distante dallaspiaggia sul mar di Galilea su cui sorge la chiesa. Sono tuttioriginari di colonie della Cisgiordania. Dieci di loro sono diYitzhar, un noto bastione ultraortodosso i cui abitanti gia' inpassato si sono resi protagonisti di attacchi analoghi. Sulla chiesa e' stata tracciata una scritta rossa di unversetto in ebraico contro "i falsi dei" che aveva fattopensare subito all'opera di ebrei ultraortodossi. Il fuoco erapartito da piu' punti, a conferma di un'azione dolosa. Le fiamme sono state domate rapidamente dai pompieri ma unedificio all'interno del complesso e' andato completamentedistrutto mentre la chiesa non ha subito danni di rilievo. Inparticolare si sono salvati i mosaici del quinto secolo sulpavimento, restaurati di recente. Il vicepremier israeliano Silvan Shalom si e' recato sulposto e ha condannato l'azione, assicurando che il governocontribuita' al pagamento dei danni. Il ministro per laSicurezza interna, Gilad Erdan, in una nota ha condannatoquello che ha definito come "un atto vile e riprovevole checontraddice i valori di fondo di Israele". La chiesa, ricostruita in pietra calcarea nel 1980 sullerovine di una basilica d'epoca bizantina, sorge sul punto incui la tradizione cristiana vuole che Gesu' sfamo' 5.000persone moltiplicando cinque pani e due pesci. E' gestitadall'ordine dei benedettini tedeschi. Dal 2009 sono stati 43gli attacchi contro chiese, monasteri e moschee in Israele, inCisgiordania e a Gerusalemme est, secondo i Rabbini per idiritti umani. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it