Isis: Usa e Francia propongono sanzioni Onu contro jihadisti

(AGI) - New York, 22 set. - Un comitato del Consiglio disicurezza dell'Onu sta valutando le richieste di Stati Uniti eFrancia di imporre sanzioni nei confronti di 15 jihadisti,finanziatori e reclutatori legati a gruppi terroristici inSiria, Iraq, Afghanistan, Tunisia e Yemen. Nella blacklistfinirebbero cittadini francesi, sauditi, norvegesi, del Senegale del Kuwait. Tra i nomi c'e' quello di Abd al-Rahman Muhammad Mustafaal-Qaduli, cittadino iracheno, leader dello Stato islamico(Isis) in Siria ed ex braccio destro del numero uno di al Qaedain Iraq, Abu Musab al-Zarqawi. Le sanzioni Onu prevedono ildivieto di viaggio,

(AGI) - New York, 22 set. - Un comitato del Consiglio disicurezza dell'Onu sta valutando le richieste di Stati Uniti eFrancia di imporre sanzioni nei confronti di 15 jihadisti,finanziatori e reclutatori legati a gruppi terroristici inSiria, Iraq, Afghanistan, Tunisia e Yemen. Nella blacklistfinirebbero cittadini francesi, sauditi, norvegesi, del Senegale del Kuwait. Tra i nomi c'e' quello di Abd al-Rahman Muhammad Mustafaal-Qaduli, cittadino iracheno, leader dello Stato islamico(Isis) in Siria ed ex braccio destro del numero uno di al Qaedain Iraq, Abu Musab al-Zarqawi. Le sanzioni Onu prevedono ildivieto di viaggio, il congelamento dei fonti e l'embargo dellearmi. Tra gli altri c'e' Shafi Sultan Mohammed al-Ajmi, delKuwait, descritto come un finanziatore del Fronte al Nusra, ilnorvegese Anders Cameroon Ostensvig Dale, membro di al Qaedanella Penisola Arabica ed esperto di esplosivi, la franceseEmilie Konig, dal 2012 in Siria al fianco dell'Isis. .