Isis: decapitato turista francese. Obama, "vi distruggeremo"

(AGI) - Roma, 25 set. - Barack Obama sfida lo Stato Islamicodal podio dell'Onu e l'Isis risponde a stretto giro con ladecapitazione di

Isis: decapitato turista francese. Obama, "vi distruggeremo"

(AGI) - Roma, 25 set. - Barack Obama sfida lo Stato Islamicodal podio dell'Onu e l'Isis risponde a stretto giro con ladecapitazione di un ostaggio francese, un turista rapito in Algeria sabato scorso. Nel giro di poche ore sie' giocata un'altra drammatica partita tra la comunita'internazionale da un lato e gli islamisti, attentissimi aquanto accade nelle cancellerie e sui network televisivi, chetrasmettevano in diretta il discorso del presidente americanodal podio dell'Assemblea generale dell'Onu. "Il mondo siunisca contro l'Isis", che "deve essere distrutto". Ma questa,ha sottolineato, "non e' una guerra contro l'Islam",quell'Islam che era stato il suo destinatario di un celebremessaggio pronunciato all'inizio del suo primo mandatodall'Universita' Al-Azhar del Cairo.

ALTRA NOTTE DI RAID IN SIRIA, OBIETTIVO I POZZI DI PETROLIO (LEGGI)

Le parole di Obama sono arrivate dopo una seconda notte diraid sulle postazioni dell'Isis in Siria e nella stessagiornata in cui l'Fbi diffonde un allarme per possibiliattacchi contro gli Usa e gli interessi occidentali. Cinque incursioni dall'alto hanno colpito postazioni delloStato islamico nella citta' di Albu Kamal e le aree a essacircostanti, al confine con l'Iraq. La stessa organizzazione haaccertato che aerei da guerra hanno bombardato una zona a ovestdi Kobani, conosciuta anche come Ayn al-Arab, una delleprincipali enclave curde nel Paese, al confine con la Turchia,che gli jihadisti stanno cercando di riconquistare. I jet daguerra provenivano dalla Turchia dando adito ad interpretazionisu un presunto di coinvolgimento di Ankara nelle operazioni,che piu' tardi e' stato negato dall'ufficio del presidenteturco Recep Tayyip Erdogan. Nello stesso comunicato, Ankara hapero' contestualmente la disponibilita' a partecipare ai raid. I qaedisti di Al Nusra e gli islamisti di Ahrar al-Shamhanno evacuato le basi militari presenti nelle aree popolate diIdlib, nel nord-ovest della Siria. Tra gli obiettivi dei bombardamenti, Washington ha inseritoun gruppo denominato Khorasan: una cellula di veterani di AlQaeda poco conosciuta, che preparava un attacco "imminente"contro gli interessi occidentali ed era "vicino alla faseesecutiva" di un attentato negli Usa o in Europa. Il loro capoMohsin al-Fadhli, gia' collaboratore di Osama bin Laden,sarebbe rimasto ucciso. "Crediamo che sia morto", ha spiegatoun funzionario dell'amministrazione Usa. "I bombardamenti sonostati efficaci", ha detto il capo del Dipartimento di Stato,John Kerry. "La sicurezza nazionale francese e' in gioco comenon lo e' mai stata negli ultimi anni", ha affermato ilpremier francese, Manuel Valls, "i raid continueranno". Sia Valls che Francois Hollande, pero', non sanno ancorache in serata dovranno confrontarsi con lo stesso orrore vistoda Obama e David Cameron quando furono uccisi James Foley eDavid Haines: la decapitazione di un connazionale.

Si tratta diHerve Pierre Gourdel, 55 anni, di Nizza, rapito sabato scorsomentre stava facendo trekking sui monti della Cabilia. Gourdel,che viveva a Saint-Martin-Vesubie vicino a Nizza nel sud dellaFrancia, era arrivato in Algeria sabato ed era stato rapitodomenica. Si trovava in compagnia di amici algerini che sonostati solo rapinati mentre lui, quando i predoni si sonoaccorti che era francese, e' stato portato via. Era sullemontagne di Tizi Ouzou nel Djurdjura National Park, areadiventata un santuario islamista dal 1990. E' stato ucciso daimiliziani algerini "Jund al-Khilifa legati agli jihadistisunniti. "Non cederemo ai ricatti", ha detto all'Onu ilpresidente francese. Isis esercita nella galassia terrorista la stessa capacita'di attrazione che una volta era di al Qaeda. Oggi anchemiliziani filippini legati ad al-Qaeda hanno minacciato diuccidere gli ostaggi tedeschi nelle loro mani da aprile seBerlino non ritirera' il sostegno all'offensiva Usa in MedioOriente. Berlino reagisce con fermezza mentre Cameron ha decisodi riconvocare i Comuni venerdi' per ottenere l'appoggio deideputati al lancio di una campagna di bombardamenti aereicontro gli jihadisti sui quali stanno facendo piovere bombeWashington e Parigi. Belgio e Olanda si appresatno ad inviareciascuno sei caccia-bombardieri per colpire Isis ma solo inIraq. E non solo l'Occidente. Anche i pasdaran combattono inIraq. La conferma e' arrivata dal generale Amir Ali Hajizadeh,capo dei Guardiani della Rivoluzione dell'Iran, che haannunciato la presenza nel paese confinante di QassemSoleimani, capo di Quds, la forza di elite dei Guardianiincaricata di operazioni all'estero. "Se l'Iran non avessecontribuito (a fronteggiare lo Stato Islamico, ndr), l'Isis sisarebbe preso il Kurdistan", ha detto Hajizadeh, che guida ladivisione aerrea dei pasdaran. "Il nostro valoroso comandante,generale Soleimani", ha aggiunto, "ha fermato l'avanzatadell'Isis co 70 uomini e ha impedito loro di entrare aErbil".(AGI).