Isis: Belgio pronto a inviare 6 caccia contro jihadisti in Iraq

(AGI) - Bruxelles, 24 set. - Il Belgio e' pronto a offrire seicaccia alla coalizione internazionale a guida Usa percombattere lo Stato islamico (Isis) in Iraq. Lo ha riferito ilministro della Difesa di Bruxelles, Pieter De Crem, poco primadi riferire in Parlamento sul proposto contributo belgaall'offensiva contro gli jihadisti sunniti, dopo la formalerichiesta presentata da Washington. Qualsiasi coinvolgimentodeve infatti ottenere il via libera del Parlamento, dovetuttavia la posizione interventista sembra godere di un'ampiamaggioranza. Il dibattito sul tema, con il conseguente voto, e'atteso per giovedi'. Bruxelles e' pronta a inviare sei

(AGI) - Bruxelles, 24 set. - Il Belgio e' pronto a offrire seicaccia alla coalizione internazionale a guida Usa percombattere lo Stato islamico (Isis) in Iraq. Lo ha riferito ilministro della Difesa di Bruxelles, Pieter De Crem, poco primadi riferire in Parlamento sul proposto contributo belgaall'offensiva contro gli jihadisti sunniti, dopo la formalerichiesta presentata da Washington. Qualsiasi coinvolgimentodeve infatti ottenere il via libera del Parlamento, dovetuttavia la posizione interventista sembra godere di un'ampiamaggioranza. Il dibattito sul tema, con il conseguente voto, e'atteso per giovedi'. Bruxelles e' pronta a inviare sei caccia F-16, insieme a120 piloti e personale a sostegno. Potrebbe inoltre fornirecargo C-130 per trasportare truppe e materiale in Iraq. Inprecedenza, era stato offerto l'invio di 35 membri delle forzespeciali come consiglieri per le truppe locali ma non era stataaccolta da Washington. Anche in Olanda, riferisce l'agenzia distampa Anp, e' in programma per oggi un dibattito all'internodel governo sul possibile contributo alla coalizioneinternazionale, con l'invio di 4 caccia F-16. (AGI)