Iran: Rice, Congresso 'repubblicano' non sia elemento di disturbo

(AGI) - Washington, 3 mar. - Il Congresso a netta maggioranzarepubblicana non deve "diventare un elemento di disturbo" neinegoziati sul programma nucleare iraniano. Ossia non deveneanche provare a far deragliare le trattative in corso (a finemarzo deve essere trovata una prima intesa politica), vicinecome non mai ad una possibile soluzione, adottando nuovesanzioni contro Teheran. Questo l'avvertimento lanciato d SusanRuice, Consigliere per la Sicurezza Nazionale di Barack Obamaalla vigilia dell'atteso/temuto intervento al Campidoglio delpremier israeliano Benjamin netanyahu, venuto, a due settimanedalle elezioni, a Washington su invito dei repubblicani con loscopo

(AGI) - Washington, 3 mar. - Il Congresso a netta maggioranzarepubblicana non deve "diventare un elemento di disturbo" neinegoziati sul programma nucleare iraniano. Ossia non deveneanche provare a far deragliare le trattative in corso (a finemarzo deve essere trovata una prima intesa politica), vicinecome non mai ad una possibile soluzione, adottando nuovesanzioni contro Teheran. Questo l'avvertimento lanciato d SusanRuice, Consigliere per la Sicurezza Nazionale di Barack Obamaalla vigilia dell'atteso/temuto intervento al Campidoglio delpremier israeliano Benjamin netanyahu, venuto, a due settimanedalle elezioni, a Washington su invito dei repubblicani con loscopo dichiarato di far fallire le trattative con Teheran, sucui punta con forza Barack Obama. Per Netanyahu tutto il negoziato e' solo un escamotage daparte di Teheran per guadagnare tempo e costruire la primaatomica. (AGI)