Incidente in bici per patron Virgin "ho pensato di morire"

Incidente in bici per patron Virgin "ho pensato di morire"
Richard Branson patron Virgin incidente bici - afp 

Roma - Brutta avventura per Richard Branson: il patron della Virgin ha avuto in incidente in bici mentre si trovava sulla sua isola caraibica, riportando escorazioni in volto e uno strappo ai legamenti. Lui stesso ha postato le foto sul sito della Virgin, dicendosi "estremamente fortunato" per le lievi ferite riportate. "Ho davvero pensato che stavo per morire", ha ammesso, raccontando che stava scendendo in bici una collina quando ha "colpito un dosso in velocita', sono stato scaraventato oltre il manubrio e la mia vita mi e' letteralmente passata davanti agli occhi". Meno fortunata e' stata la bici che e' "volata giu' dalla scogliera ed e' scomparsa". A salvargli la vita, il caschetto che indossava. I danni peggiori li ha riportati alla guancia, la prima a toccare terra, con tagli anche su ginocchio, mento, spalla e su tutto il corpo, ha riferito. Branson e' stato immediatamente soccorso e portato a Miami per radiografie ed esami. E' stato lui a postare le foto in cui lo si vede per terra con il collare e poi all'ospedale. Nell'ultima mostra il suo volto tumefatto mentre beve "te' con la cannuccia". Il miliardario, ricorda la Bbc, si stava allenando per partecipare alla Virgin Strive Challenge alla quale spera ancora di prendere parte: "il mio atteggiamento e' sempre stato, se cadi di faccia, almeno ti stai spostando avanti, tutto quello che bisogna fare e' tornare e riprovare, almeno io metto in pratica quello che predico...anche se un po' troppo alla lettera!". (AGI)