Tremila euro ai richiedenti asilo perché tornino a casa. Succede in Germania

Il progetto varato dal governo sia chiama "Il tuo paese. Il tuo futuro. Ora!" e durerà fino a febbraio. Hanno già aderito 7 mila persone

Tremila euro ai richiedenti asilo perché tornino a casa. Succede in Germania

Il governo tedesco sta pensando di incentivare il ritorno volontario ai paesi di origine dei migranti richiedenti asilo la cui richiesta non sia stata accolta. Lo scrive il giornale tedesco Bild am Sonntag, secondo cui Berlino intende fornire un "appoggio alla reintegrazione" dei migranti nei loro paesi di origine, oltre a 3 mila euro addizionali. Il ministro tedesco dell'Interno, Thomas de Maiziere, ha detto che ai migranti saranno messi a disposizione "aiuti concreti per la loro reintegrazione. Se decidono per un ritorno volontario, fino alla fine di febbraio potranno ricevere oltre all'aiuto iniziale un appoggio per le necessita' al rientro nei loro paesi di origine nei primi 12 mesi".

I richiedenti asilo rifiutati, provenienti da oltre 40 paesi, tra cui Siria, Iraq e Turchia, potranno ricevere un aiuto economico fino a 3 mila euro a famiglia, mille euro invece per il singolo, per le spese di costruzione o di rinnovamento dei bagni e delle cucine delle loro case, e fino a mille euro a persona per chi presenta domanda entro il 28 febbraio. 

Tremila euro ai richiedenti asilo perché tornino a casa. Succede in Germania
 Migranti

Il programma, che il governo ha soprannominato "Il tuo paese. Il tuo futuro. Ora!" durerà fino a febbraio del prossimo anno. L' assistenza ha lo scopo di aiutare a reintegrare i richiedenti asilo respinti nei loro paesi d'origine. I rifugiati, che non hanno avuto successo nelle loro richieste, scrive Quartz, potrebbero anche ottenere un alloggio sovvenzionato per un anno, per aiutare a pagare l'affitto, i lavori di ristrutturazione della casa o ottenere attrezzature di base per una cucina o un bagno.

Il governo sta anche indicando i richiedenti asilo respinti ai cosiddetti "centri di consulenza", dove possono ricevere supporto e consulenza.

Circa 1,6 milioni di persone hanno chiesto asilo in Germania alla fine del 2016, secondo l'Ufficio federale di statistica della Germania. Dal 2014, il numero di richiedenti asilo è aumentato di 851.000 (un salto del 113%). Alla fine del 2016, 872.000 richiedenti asilo (54%) avevano un permesso di soggiorno umanitario e quindi avevano accettato la domanda di asilo. Ma per la maggior parte dei richiedenti asilo accettati (600.000), questo riconoscimento era solo temporaneo. La Germania ha respinto la richiesta di asilo di 158.000 persone nel 2016.

Finora, solo 8.639 migranti hanno preso parte al programma di rimpatrio del governo tra febbraio e ottobre di quest'anno. La Germania ha reimpatriato 80.000 richiedenti asilo lo scorso anno. Il capo dello staff della Merkel, Peter Altmaier, ha promesso che questo sarebbe stato seguito da un altro record di reimpatri quest'anno.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it