Grecia: Weidmann, rischio insolvenza aumenta ogni giorno

(AGI) - Francoforte, 11 giu. - Il rischio di insolvenza dellaGrecia "aumenta giorno per giorno". Lo sostiene il presidentedella Bundesbank, Jens Weidmann. "C'e' una forte determinazionead aiutare la Grecia - dice - ma siamo agli sgoccioli e ilrischio di insolvenza aumenta giorno per giorno". "Gli effettidi contagio di un simile scenario - aggiunge - sarebbero certopiu' contenuti che in passato, ma non vanno sottostimati".Secondo Weidmann, l'aumento dei rendimenti dei bond e'spiegabile con una "correzione dei prezzi di marcato". Intantosull'argomento e' intervenuta anche il cancelliere tedesco,Angela Merkel, dopo il vertice a

(AGI) - Francoforte, 11 giu. - Il rischio di insolvenza dellaGrecia "aumenta giorno per giorno". Lo sostiene il presidentedella Bundesbank, Jens Weidmann. "C'e' una forte determinazionead aiutare la Grecia - dice - ma siamo agli sgoccioli e ilrischio di insolvenza aumenta giorno per giorno". "Gli effettidi contagio di un simile scenario - aggiunge - sarebbero certopiu' contenuti che in passato, ma non vanno sottostimati".Secondo Weidmann, l'aumento dei rendimenti dei bond e'spiegabile con una "correzione dei prezzi di marcato". Intantosull'argomento e' intervenuta anche il cancelliere tedesco,Angela Merkel, dopo il vertice a tre tenuto ieri sera con ilpremier greco Alexis Tsipras e con il presidente FrancoisHollande. "Alla fine dei colloqui - ha detto Merkel - c'e'stata un'assoluta unanimita' sul fatto che la Grecia lavorera'intensamente con le tre istituzioni nei prossimi giorni perrisolvere i problemi insoluti". La Germania si oppone a unterzo programma di aiuti alla Grecia, anche nel caso in cuiAtene e i suoi creditori arrivassero a un accordo sul debito.Lo rivela il giornale Bild, citando fonti governative tedesche,secondo le quali Berlino sarebbe disponibile ad estendere edampliare il secondo programma di aiuti, ma solo se Ateneaccettera' di implementare riforme sostanziali. Sul vertice diieri ha parlato anche il commissario Ue agli affari economici,Pierre Moscovici. "Mi piace molto la tragedia greca ma orapassiamo al lieto fine". Secondo Moscovici le divergenzerestano, specie riguardo al surplus primario di bilancio greco,ma nota: "Stiamo alla stretta finale. C'e' l'auspicio politico,dobbiamo e possiamo vincere". (AGI).