Grecia: linea dura Tsipras, sospeso campionato calcio per scontri

(AGI) - Atene, 25 feb. - Linea dura del governo di AlexisTsipras contro la violenza negli stadi: il campionato di calcioin Grecia e' stato sospeso a tempo indeterminato, per gliscontri che si sono registrati domenica nel corso del derby diAtene tra Panathinaikos e Olympiakos Piraeus. "Siamo statiinformati che la Super League e la Football League sono statesospese a tempo indeterminato", ha riferito il presidente dellaLega Calcio greca, Giorgos Borovilos. "Abbiamo un nuovo governoche ha intenzione di portare alla luce il tema (della violenzanegli stadi, ndr) e applicare le leggi", ha annunciato.

(AGI) - Atene, 25 feb. - Linea dura del governo di AlexisTsipras contro la violenza negli stadi: il campionato di calcioin Grecia e' stato sospeso a tempo indeterminato, per gliscontri che si sono registrati domenica nel corso del derby diAtene tra Panathinaikos e Olympiakos Piraeus. "Siamo statiinformati che la Super League e la Football League sono statesospese a tempo indeterminato", ha riferito il presidente dellaLega Calcio greca, Giorgos Borovilos. "Abbiamo un nuovo governoche ha intenzione di portare alla luce il tema (della violenzanegli stadi, ndr) e applicare le leggi", ha annunciato. Tsiprasha preso la decisione al termine di alcuni incontri con il suoministro dello Sport, Stavros Kontonis e il presidente dellaSuper League Borovilos. I tempi della sospensione delcampionato di calcio sono incerti: "Il governo vuole che lepartire riprendano il prima possibile, ma per questo vuolevedere un'immediata reazione da parte di tutti noi", haspiegato Borovilos, assicurando che assieme ai vertici dellaFederazione calcistica ellenica discutera' di nuove misure disicurezza per "far si' che il calcio sia sicuro". Si tratta della terza sospensione della stagione in Grecia:nel settembre scorso le partite erano state fermate per unasettimana dopo la morte di un tifoso, nel corso di violentiscontri durante una partita della terza divisione tra EthnikosPiraeus e Irodotos. A novembre era stata decisa una nuovasospensione, dopo l'aggressione ai danni di ChristoforosZografos, vicedirettore della Commissione centrale arbitrale.(AGI)