F-35: Israele dimezza ordini per il caccia-bombardiere Usa

(AGI) - Gerusalemme, 17 nov. - Nuovi problemi per ilcontroverso programma del caccia-bombardiere F-35dell'americana Lockheed-Martin. Il governo israeliano haeffettuato un secondo ordine limitandosi a tra 10/15 jet, paria circa la meta' di quanto annunciato in precedenza. Loriferisce il viceministro per gli Affari Strategici YuvalSteinitz, secondo il quale il piano annunciato lo scorso mesedal ministro della Difesa, Moshe Yaalon, negli Usa, perl'acquisto di altri 25/31 non e' stato sostenuto. Una decisionefinale e' attesa nei prossimi giorni. Un acquisto ridotto da parte di Israele, il maggiorealleato degli usa nella regione e dotato

(AGI) - Gerusalemme, 17 nov. - Nuovi problemi per ilcontroverso programma del caccia-bombardiere F-35dell'americana Lockheed-Martin. Il governo israeliano haeffettuato un secondo ordine limitandosi a tra 10/15 jet, paria circa la meta' di quanto annunciato in precedenza. Loriferisce il viceministro per gli Affari Strategici YuvalSteinitz, secondo il quale il piano annunciato lo scorso mesedal ministro della Difesa, Moshe Yaalon, negli Usa, perl'acquisto di altri 25/31 non e' stato sostenuto. Una decisionefinale e' attesa nei prossimi giorni. Un acquisto ridotto da parte di Israele, il maggiorealleato degli usa nella regione e dotato di una delle piu'potenti aeronautiche del mondo, rappresenta un problema per itentativi di Lockheed Martin di ridurre il costo unitario degliF-35. Caccia.-bombardiere di ultima generazione di cui anchel'Italia ha ridotto dai 131 iniziali a 90 il numero di jet daacquistare. No comment al momento dal portavoce di Yaalon. Il taglio si riferisce alla seconda tranche. Il comitatoministeriale chiamato a decidere sul programma, guidato dalpremier Benjamin Netanyahu, si e' riunito 4 volte, rinviandoper ben due volte una decisione finale. Il ritardo rischia comunque di costare caro a Israele chepotrebbe essere costretta a pagare sostanziose penalita'all'americana Citibank che ha garantito il finanziamento pergli F-35. Israele ha firmato il primo contratto nel 2010 perl'acquisto di 19 F-35 che saranno consegnati tra il 2016 ed il2018. L'intesa dava l'opzione a Israele di acquistare altri 75F-35, l'equivalente di 3 squadriglie. Un altra fonte riferisce che e' stata l'ultima e nuovamenteinconcludente offensiva nella Striscia di Gaza di quest'estatea spostare il pendolo delle spese per la Difesa (gli Usagarantiscono 3 miliardi di dollari l'anno a Tel Aviv) versoinvestimenti in trasporti truppe blindati piuttosto che inavveniristici jet. Un settore, quello della difesa aerea, incui Israele non ha nemici nell'area. (AGI) .