EgyptAir, scatola nera conferma il fumo a bordo

Il Cairo - Le scatole nere dell'aereo dell'Egypt Air precipitato nel Mediterraneo il 19 giugno hanno confermato che a bordo c'era del fumo quando l'Airbus ha perso quota e si è inabissato. I registratori hanno evidenziato che era scattato l'allarme anti-incendio e parti della sezione frontale dell'aereo mostrano segni di danni da alta temperatura e fuliggine. L'aereo, in volo tra Parigi e Il Cairo con 66 persone a bordo, scomparve dai radar 10 miglia dopo essere entrato nello spazio aereo egiziano. La commissione d'inchiesta egiziana ha reso noto che sono stati scaricati tutti i dati dell'apparecchiatura recuperata il 16 giugno e che "tutto il volo è stato registrato" e ora si stanno esaminando 1.200 parametri. (AGI)