Contrattacco Isis, respinte truppe Damasco in provincia di Raqqa

40 soldati sono morti nella notte tra domenica e lunedì

Contrattacco Isis, respinte truppe Damasco in provincia di Raqqa
 Siria (Afp)

Beirut - Riscossa di Isis in Siria. I jihadisti sunniti sarebbero riusciti a cacciare in una controffensiva le truppe del regime di Damasco dalla provincia di Raqqa, la capitale del sedicente califfato in Siria. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Da settimane l'area di Raqqa e' stretta d'assedio da nord dalle forze arabo-curde sostenute dagli Usa e da sud da quelle siriane appoggiate dai jet russi.

La controffensiva di Isis, che ha causato la morte di 40 soldati di Damasco, è stata lanciata nella notte tra domenica e lunedì dopo che le truppe siriane sostenute dai jet russi si erano spinte, a partire dal 3 giugno, a 20 km da Tabqa, importante snodo a circa 50 km da Raqqa. Secondo l'osservatorio Isis ha inviato centinaia di rinforzi dalla stessa Raqqa a difesa del bastione di Tabqa dove si trova una diga ed una base aerea. (AGI)