Cina: Pechino sequestra 157 mld fondi non spesi autorita' locali

(AGI) - Pechino, 15 set. - In economia si chiamano "residuipassivi", somme stanziate a bilancio ma mai spese. In, invece,Cina rappresentano un'altra faccia della piaga della corruzionedi cui sono malati tanti leader locali, le tigri alle quali ilpresidente Xi Jinping vuole strappare gli artigli. Pechino ha infatti scoperto e 'sequestrato' un autenticotesoro: fino a mille miliardi di yuan (157 miliardi di dollari)pari al 6% del bilancio annuo di tutta la Cina accumulato negliultimi anni da governi locali che non hanno spesso le sommeloro assegnate a bilancio. Pechino si e' riappropriato deifondi

(AGI) - Pechino, 15 set. - In economia si chiamano "residuipassivi", somme stanziate a bilancio ma mai spese. In, invece,Cina rappresentano un'altra faccia della piaga della corruzionedi cui sono malati tanti leader locali, le tigri alle quali ilpresidente Xi Jinping vuole strappare gli artigli. Pechino ha infatti scoperto e 'sequestrato' un autenticotesoro: fino a mille miliardi di yuan (157 miliardi di dollari)pari al 6% del bilancio annuo di tutta la Cina accumulato negliultimi anni da governi locali che non hanno spesso le sommeloro assegnate a bilancio. Pechino si e' riappropriato deifondi che ora investira' in progetti produttivi per rilanciarel'economia che 'arranca' ad un ritmo di crescita ufficiale del7%. Ritmo stellare in Occidente, ma insufficiente in Cina pertenere il passo con il processo di accrescimento del benesseregenerale. (AGI) .