Bangladesh, uccisa la 'mente' dell'attacco al ristorante di Dacca

Nell'attentato del 1 luglio morirono 22 persone, fra cui 9 italiani

Bangladesh, uccisa la 'mente' dell'attacco al ristorante di Dacca
 Bangladesh Isis fa strage in un ristorante a Dacca (Afp) 

Dacca - La polizia del Bangladesh ha ucciso tre terroristi tra cui Tamin Chowdhury, considerato la 'mente' dell'attacco del 1 luglio scorso all'Holey Artisan restaurant di Dacca in cui sono morte 22 persone tra cui nove italiani. Lo ha reso noto il funzionario di polizia Sanwar Hossain spiegando che l'operazione si e' svolta a Narayanganj, cittadina a 25 chilometri a sud di Dacca. Chowdhury, ritornato dal Canada nel 2013, e' anche considerato il leader del gruppo estremista bandito nel Paese Jmb, Jamayetul Mujahideen Bangladeshi a cui si attribuisce l'attentato. (AGI)