Australia: 40 gruppi musulmani condannano cattura ostaggi Sydney

(AGI) - Sydney, 15 dic. - Piu' di 40 gruppi musulmaniaustraliani hanno condannato congiuntamente la presa di ostaggiin una caffetteria di Sydney, dove da diverse ore un uomoarmato tiene bloccate decine di persone ha esposto una bandieraislamista. "Respingiamo ogni tentativo di sacrificare viteinnocenti da parte di qualsivoglia essere umano e di provocarela paura e il terrore nei cuori", si legge nl comunicato chedefinisce l'accaduto "spregevole". Le autorita' australiane hanno riferito che le motivazionidell'uomo non sono chiare, ma la bandiera nera collocata a unafinestra del Lindt Cafe' e' utilizzata abitualmente dai gruppi

(AGI) - Sydney, 15 dic. - Piu' di 40 gruppi musulmaniaustraliani hanno condannato congiuntamente la presa di ostaggiin una caffetteria di Sydney, dove da diverse ore un uomoarmato tiene bloccate decine di persone ha esposto una bandieraislamista. "Respingiamo ogni tentativo di sacrificare viteinnocenti da parte di qualsivoglia essere umano e di provocarela paura e il terrore nei cuori", si legge nl comunicato chedefinisce l'accaduto "spregevole". Le autorita' australiane hanno riferito che le motivazionidell'uomo non sono chiare, ma la bandiera nera collocata a unafinestra del Lindt Cafe' e' utilizzata abitualmente dai gruppijihadisti e, seppur parzialmente leggibile, reca scritto inarabo la 'shahada', la professione di fede musulmana: "Non c'e'altro Dio al di fuori di Allah, Maometto e' il suo profeta". I gruppi musulmani hanno sottolineato che la scritta "nonrappresenta una posizione politica, ma riafferma latestimonianza di una fede di cui si sono appropriatiindebitamente individui disorientati che non rappresentanonull'altro che loro stessi". I leader religiosi in Australiahanno chiesto ai fedeli di unirsi e pregare per una soluzionepacifica alla crisi. (AGI).