XINJIANG: 89 MILIONI DI EURO PER 700 STRUTTURE SANITARIE

Nei prossimi cinque anni il governo cinese investir� 89 milionidi euro per la costruzione di circa 700 strutture sanitarienella regione autonoma del Xinjiang al fine di migliorare lecondizioni mediche della popolazione locale. Le struttureprogettate includono centri di salute mentale, strutture dicure mediche distrettuali, ospedali e cliniche nei villaggi enelle citt�. Nel 2010 saranno portate a termine un terzo dellestrutture e sar� applicata la politica di differenza zero nelprezzo dei medicinali in almeno il 60% delle strutturepubbliche di base per cure mediche e sanitarie, questa politicasar� poi estesa a tutto il Xinjiang nel 2011. A partire daquest'anno, inoltre, gli stipendi del personale sanitario dibase saranno aumentati; la retribuzione mensile dei medici dicampagna, ad esempio, sar� aumentata di circa 32 euro. Laregione del Xinjiang, che copre un vasto territorio, ha unapopolazione piuttosto esigua e costituita prevalentemente dacontadini e pastori. Coloro che vivono in zone montagnoseremote o al margine delle oasi sono costretti a percorreredecine di chilometri a cavallo o in macchina per ricevere curemediche, poich� la copertura delle strutture sanitarie locali �limitata. .