XI AL PCC: NO A COMPROMESSI SU SOVRANITA', "RIMANIAMO AUTENTICI"

Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 1 lug. - La Cina non accetterà compromessi sulla propria sovranità territoriale, ma non intende "sbandierare la propria forza militare" per affermarsi. E' il messaggio del presidente cinese, Xi Jinping, in occasione delle celebrazioni per i 95 anni dalla nascita del Partito Comunista Cinese, e a pochi giorni dal verdetto del tribunale dell'Aia sulle dispute di sovranità in corso con le Filippine nel Mare Cinese Meridionale. La Cina ha in più occasioni ribadito di non considerare valido il giudizio che verrà pronunciato all'Aia, atteso per il prossimo 12 luglio, e di volere risolvere le dispute in corso tramite colloqui bilaterali con i Paesi coinvolti.

Di fronte ai funzionari riuniti nella Grande Sala del Popolo, su piazza Tian'anmen, Xi ha ribadito che la Cina aderisce al principio della "difesa attiva", introdotto per la prima volta nel libro bianco della Difesa pubblicato lo scorso anno. La linea da seguire è quella di non mostrare i muscoli invano perché "non dimostra forza e non spaventa nessuno". Nel discorso per l'anniversario del Pcc, Xi ha poi affrontato i temi della politica interna e dell'economia, ribadendo alcuni capisaldi della sua linea.

Il presidente cinese ha chiesto ai funzionari del Pcc di "rimanere autentici nella missione" cominciata 95 anni fa e di "mantenere uno spirito battagliero" senza deviare dal marxismo, "fondamentale guida teorica per il partito e per il Paese". Xi ha poi sottolineato che Pechino contribuirà alla creazione di una "governance globale", con un ruolo più attivo della Cina nello scenario internazionale. Un cenno, Xi lo ha dedicato anche all'economia che deve essere "più efficiente, equa, sostenibile e di alta qualità" e in grado di fornire "innovazione, sviluppo verde e aperture" al Paese. Secondo gli ultimi calcoli ufficiali, il Partito Comunista Cinese contava, a fine 2015, 88,7 milioni di membri, in crescita dell'1,1% rispetto all'anno precedente.

 

01 LUGLIO 2016


@Riproduzione riservata