Wang Jianglin dichiara 'guerra' alla Disney

Pechino, 28 mag. - L'uomo piu' ricco della Cina, il miliardario Wang Jianlin ha deciso di dichiarare 'guerra' alla Disney: con il 'Wanda Park' ha aperto il suo primo parco divertimenti della Cina, poche settimane prima dell'annunciata inaugurazione di Disneyland Shanghai. 'Wanda City', con sede a Nanchang (sud-est della Cina), oltre adospitare un enorme centro commerciale con cinema interattivi, puo' vantare un parco a tema di 80 ettari caratterizzato dalle montagne russe "piu' alte e piu' veloci" e da un parco acquatico, fanno sapere dal Wanda Group (conglomerato cinese che opera nei settori alberghiero, immobiliare, turistico e culturale).

 

Il sito rappresenta un investimento di 22 miliardi di yuan (3 miliardi di euro). Di fronte alla "invasione" di culture straniere" ha detto Wang Jianlin, fondatore del Wanda Group, in occasione della cerimonia di apertura del parco e secondo quanto riportato dalla televisione pubblica CCTV, "vogliamo essere un modello" e "riaffermare la forza e l'influenza dei cinesi in campo culturale". Qualche giorno prima, Wang (per Forbes l'uomo piu' ricco della Cina) aveva chiaramente identificato il suo avversario: Disney, che aprira' a meta' giugno a Shanghai il suo primo parco di divertimenti nella Cina continentale.

 

"La follia intorno a Topolino e Paperino e' passata - ha insistito il magnate cinese - e' finito da anni il tempo in cui noi imitavamo ciecamente Disney". I piani di Wanda Group nel settore dell'entertainment sono ambiziosi: dopo quello di Nanchang, prevede di aprire altri sei parchi in Cina nei prossimi tre anni, per arrivare a quindici entro il 2020. "Vogliamo fare in modo che la Disney non trovi redditizio il mercato cinese dei parchi di divertimento per almeno 10-20 anni".

 

Gli obiettivi di Wanda Group, tuttavia, appaiono molto ambiziosi agli occhi degli esperti del settore, che mettono in risalto la sua mancanza di esperienza, a differenza del gruppo statunitense. La Shanghai Disneyland - un investimento di 5,5 miliardi di dollari - sara' il sesto parco a tema e il quarto al di fuori degli Stati Uniti dopo Parigi, Tokyo e Hong Kong. Wanda puo' comunque gia' vantare una presenza nel mondo dell'intrattenimento. Nel 2012, ha acquistato la catena di cinema americani AMC Entertainment e in Cina possiede una vasta rete di sale cinematografiche (il 15% del box office nazionale). Infine, lo scorso gennaio, ha messo le mani sullo studio hollywoodiano 'Legendary', famoro per aver prodotto Jurassic World e Godzilla.

 

20 MAGGIO 2016

 

@Riproduzione riservata