WANG A KERRY, USA SOSTENGANO RIPRESA DIALOGO CON FILIPPINE

Di Eugenio Buzzetti

 


Pechino, 26 lug. - La Cina chiede agli Usa di sostenere la ripresa del dialogo con le Filippine, divise dalle dispute territoriali e dalla sentenza della Corte Permanente di Arbitrato dell'Aia del 12 luglio scorso, su ricorso presentato da Manila, che ha negato alla Cina ogni diritto storico su un'ampia porzione del Mare Cinese Meridionale. Al summit dei ministri degli Esteri dei Paesi Asean, l'associazione delle economie del sud-est asiatico, il ministro degli Esteri di Pechino, Wang Yi, ha chiesto al segretario di Stato Usa, John Kerry, "passi concreti per sostenere la ripresa dei colloqui tra Cina e Filippine e sostenere gli sforzi della Cina e dell'Asean di mantenere la pace e la stabilità regionale", secondo quanto riporta una nota del ministero degli Esteri cinese. Wang e Kerry, assieme ai rappresentanti di Giappone e Corea del Sud, erano invitati al meeting Asean, che si è aperto ieri a Vientiane, in Laos. I due non hanno menzionato direttamente la sentenza nel colloquio, ma il segretario di Stato Usa ha sottolineato l'importanza di rispettare le leggi internazionali per tutelare le libertà di tutti i Paesi.

La Cina ha raggiunto ieri un accordo con i Paesi Asean sul Mare Cinese Meridionale favorevole a Pechino, che non vede mai menzionato il verdetto dei giudici dell'Aia a poco meno di due settimane dall'esito dell'arbitrato. Nella nota congiunta, le due parti, Cina e Asean, si impegnano a esercitare moderazione nell'area e a evitare escalation di attività su isole, scogli o barriere, ma senza citare la sentenza del 12 luglio scorso, apertamente contraria alla Cina. Già nella mattina di ieri, nel primo comunicato emesso dai ministri degli Esteri dei Paesi Asean, non comparivano riferimenti all'Arbitrato: le Filippine hanno deciso di evitare ogni cenno alla vicenda per giungere a un comunicato congiunto con gli altri Paesi della regione. Pechino ha poi potuto contare per la vittoria diplomatica sul sostegno della Cambogia, contraria a ogni riferimento alla sentenza nel comunicato.

 

26 LUGLIO 2016

 

ALTRI ARTICOLI


CINA: ACCORDO CON ASEAN SU MODERAZIONE NEL MAR CINESE MERIDIONALE 

 

ASEAN: CINA INCASSA SOSTEGNO CAMBOGIA E MANCATA MENZIONE ALL'AIA


CINA CONTRO COREA SUD, THAAD "DANNEGGIA FIDUCIA RECIPROCA"

 


CORRUZIONE, ERGASTOLO PER EX NUMERO DUE DELL'ESERCITO

 

G20: RIPRESA GLOBALE ANCORA DEBOLE, PESANO BREXIT E TERRORISMO

 

PREMIER LI, RIPRESA GLOBALE NON DIPENDE SOLO DA CINA

 

STUDENTI CINESI A MONTECITORIO PER STUDIARE RIFORME

 

@Riproduzione riservata