USA: CINA TEME DEFAULT E ACCUSA REPUBBLICANI, "GIOCATE COL FUOCO"

(AGI) - Roma, 8 giu. - I parlamentari repubblicani Usa stanno"giocando col fuoco", contemplando la possibilita' di undefault della principale economia mondiale. L'allarme arriva daLi Daokui, consigliere della banca centrale cinese. L'ipotesidi un default tecnico dell'economia Usa viene prospettata da uncrescente numero di parlamentari repubblicani, i quali nonescludono un rinvio, anche di pochi giorni, dei pagamenti sugliinteressi del debito Usa. Senza un innalzamento del tetto suldeficit, questo rischio puo' diventare realta' a partire dal 2agosto prossimo. Un default degli Usa destabilizzerebbel'economia mondiale e, oltre che avere conseguenzepotenzialmente catastrofiche per l'economia americana, avrebberiflessi negativi anche per i creditori degli Usa, a partiredai cinesi. "penso che un rischio di default negli Usa siaconcreto - dice Li - Il risultato sarebbe molto serio e miauguro che i repubblicani la smettano di giocare col fuoco".(AGI).