URUMQI: RICOMPENSE AGLI INFORMATORI ANTI-TERRORISMO

Pechino, 10 set. - Una ricompensa per un massimo di un milionedi yuan (circa 126mila euro) agli informatori checollaboreranno con la polizia nella lotta anti-terrorismo: e'la strategia di Urumqi, capitale della regione autonoma delXinjiang, nella Cina nord-occidentale, che invita lapopolazione a dare il proprio contributo. Lo riferiscel'agenzia di Stato Xinhua.La popolazione potra' cosi' fare rapporto alla polizia sucrimini che includono l'organizzazione e la partecipazione agruppi terroristici, su persone ritenute essere gli esecutorimateriali di attivita' terroristiche, su chi raccoglie fondi oacquista materiali per scopi terroristici o su persone chehanno trasportato, nascosto o semplicemente aiutato gruppiterroristici. Il premio verra' invece calcolato in base aldanno che la banda sgominata avrebbe potuto arrecare esull'importanza della persona arrestata, mentre la polizia assicura il totale anonimato degli informatori. .