UNA MONNA LISA 'MADE IN CHINA' IN MOSTRA A SHANGHAI

(AGI) - Shanghai, 11 mag. - Una Monna Lisa in bianco e nero concoloratissimi occhiali da sole su cui e' riflessa la Citta'Proibita di Pechino: e' l'immagine che apre la mostra di artecinese inaugurata al consolato d'Italia a Shanghai, dove pertutto il mese di maggio saranno esposte le opere di artistilocali, celebri per la commistione di iconografia italiana ecreativita' cinese che anima le loro creazioni. L'iniziativa,organizzata dall'istituto italiano di cultura di Shanghai e dalCentro italiano per le arti e la cultura di Torino, mette inmostra 14 dipinti e immagini fotografiche realizzate da Xu DeQi, Zhang Hong Mei e Zeng Yi, artisti "di grido" moltoapprezzati anche sul mercato italiano. Tre stili artisticimolto diversi ma tutti influenzati dalla tradizione dellagrande pittura italiana: da quella rinascimentale, quiarricchita da elementi del design italiano, fino a quellafuturista e spazialista, in cui vengono innestati temi e motividella tradizione cinese. L'iniziativa, spiega il direttoredell'Istituto di Shanghai Paolo Sabbatini, tra i curatoridell'esposizione, intende "mostrare come le icone e i temidell'arte italiana siano recepiti dagli artisti cinesi,fornendo anche un'occasione per conoscere meglio la Cinamoderna con gli occhi di artisti contemporanei". I dipintisaranno ospitati dalla sala multimediale del consolato fino afine maggio, per poi lasciare il posto alla mostra "L'Italianel mondo", in programma nell'ambito delle celebrazioni per i150 anni dell'Unita' d'Italia. (AGI).