Un gioco on line per applaudire Xi, l'iniziativa lanciata da TenCent

di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 20 ott. - Anche chi non è potuto essere presente al discorso del presidente cinese, Xi Jinping, all'apertura del Congresso del Partito Comunista Cinese potrà comunque applaudire il leader per le parole pronunciate nelle tre ore e mezzo di discorso alla grande Sala del Popolo. Un nuovo gioco on line sviluppato da TenCent, uno dei maggiori gruppi di internet in Cina, che gestisce la piattaforma di messaggistica istantanea WeChat, permette di applaudire i passaggi salienti del discorso, semplicemente battendo con una mano sul proprio smartphone: più velocemente si percuoterà lo schermo nei diciannove secondi a disposizione, maggiore sarà l'apprezzamento dimostrato per le parole del segretario generale del Pcc, pronunciate di fronte ai quasi 2300 delegati del partito giunti a Pechino per l'evento politico dell'anno.

Il gioco, spiega il New York Times, che per primo ne ha rivelato l'esistenza, si apre con un passaggio del lungo discorso di Xi, su uno dei temi più sentiti dai cittadini, prima che appaia l'aula della grande Sala del Popolo e un paio di mani in primo piano. Il numero massimo di applausi possibili è di circa mille a ogni round, e finora, secondo il gioco sviluppato su WeChat, ci sono già stati oltre un miliardo di applausi.

Il discorso di Xi, che ha aperto a una "nuova era" del socialismo con caratteristiche cinesi e che punta a fare della Cina "un grande e moderno Paese socialista" entro il 2050, ha ricevuto apprezzamenti, reali, anche ai piani più alti della politica cinese: i membri del Comitato Permanente del Politiburo, il vertice del potere del partito e dello Stato, di cui fa parte anche lo stesso Xi Jinping con la nomina di core leader ottenuta lo scorso anno, hanno rilasciato dichiarazioni all'agenzia Xinhua, sottolineandone la portata ideologica.

Il discorso viene definito dalla stessa agenzia di stampa cinese come "pensiero di Xi Jinping sul socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era", e viene messo al pari dei contributi ideologici precedenti a quello di Xi, che tra pochi giorni, a meno di clamorosi colpi di scena, è destinato a entrare nella costituzione del partito, forse, ritengono in molti, anche accanto al nome dello stesso Xi, come è accaduto soltanto per il pensiero di Mao Zedong e per la teoria di Deng Xiaoping, i primi due leader della Repubblica Popolare Cinese. Il pensiero di Xi è formato di 14 punti principali, che vanno dalla leadership del Partito Comunista Cinese all'approfondimento delle riforme e alla costituzione di una comunità di futuro condivisa con il resto dell'umanità.

 

20 OTTOBRE 2017

 

@ Riproduzione riservata



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it