SINOPEC E PECHINO INSIEME PER NUOVO CENTRO PETROLCHIMICO

Pechino, 5 nov. - E' stato inaugurato un centro industriale dinuove tecnologie e materiali per l'industria petrolchimica. Ilcentro, realizzato dal governo municipale di Pechino incollaborazione con la China Petroleum & Chemical Corporation(SINOPEC) sulla base di un accordo siglato a luglio, ha sedenel distretto di Fangshan e si prevede realizzera' un outputlordo pari a 120 miliardi di yuan (un miliardo 200 milioni dieuro) nel 2015. Il 5 novembre anche un altro gruppoindustriale, per la precisione la Sinolube, affiliata dellaSinopec, ha siglato un accordo di partecipazione. In base alprogetto, nei prossimi tre anni la Sinopec sara' supportata daun'altra compagnia petrolchimica, la Yanshan Petrochimical Co.Ltd., che investira' 200 miliardi di yuan (2 miliardi di euro)nel nuovo centro e realizzera', in cooperazione con ildistretto di Fangshan, quello che e' gia' considerato ilprincipale centro industriale per i nuovi materialidell'industria petrolchimica. Nel 2015 il progetto comprendera'una catena industriale relativamente integrata e un centropetrolchimico con un alto livello di utilizzo intensivo dirisorse naturali. Stando al volume delle vendite annuali del2008, la Sinopec e' una delle maggiori industrie petrolchimichedi tutta l'Asia. La Yanshan Petrochemical Co. Ltd. e' una dellemaggiori incorporate business enterprise di ingegneriapetrolchimica subordinate alla Sinopec, ha una capacita' dilavorazione di petrolio grezzo pari a 11 milioni di tonnellatel'anno, una capacita' di produzione di etilene di 800 milatonnellate l'anno e produce inoltre 120 tipi di prodottipetrolchimici; le entrate derivate dalle vendite nel 2008 hannoraggiunto 66 miliardi di yuan (660 milioni di euro).