SIMMONS & SIMMONS, IN CINA ANCHE UN DESK SU IP


Roma, 17 set. - Lo studio legale Simmons & Simmons espande la sua presenzia in Cina con l'apertura di un dipartimento dedicato alla proprietà intellettuale, guidato dal partner George Chan, presso la sede di Pechino.

Il dipartimento IP consentirà allo studio legale di rappresentare i clienti direttamente innanzi alle autorità commerciali cinesi, ponendosi come mediatore al fianco di interlocutori statunitensi ed europei. Simmons & Simmons offre quindi supporto alle aziende internazionali che hanno poca esperienza del panorama normativo cinese fornendo loro una vasta gamma di servizi nel settore della proprietà intellettuale. I professionisti della sede di Pechino lavoreranno a stretto contatto con i colleghi del dipartimento IP in Italia, guidato dal Partner Laura Orlando, con l'obiettivo di posizionare Simmons & Simmons come punto di riferimento per tutte le aziende italiane che decidono di investire in un mercato sempre più in crescita come quello cinese.

Entro la fine di novembre è previsto l'ingresso presso la sede di Pechino di sei nuovi avvocati dedicati all'IP desk. Secondo Davis Wang, capo della filiale: la Cina rappresenta un paese strategico per la crescita dello studio legale, e l'apertura del nuovo dipartimento rientra nell'ottica di ampliamento e di rafforzamento delle competenze dello studio nei settori del trade e del brand.

 

17 settembre 2014

 

 

© Riproduzione riservata