SCRITTORI INNAMORATI: TERZO CONVEGNO LETTERARIO ITALO-CINESE

SCRITTORI INNAMORATI: TERZO CONVEGNO LETTERARIO ITALO-CINESE

Pechino 10 ott.- Prende il via lunedì il Terzo Convegno Letterario Italo-Cinese organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura, che per una settimana riunirà otto tra i più importanti scrittori cinesi italiani sotto il tema "Letteratura e Amore".

 

Gli italiani Melania Mazzucco, Federico Moccia, Valeria Parrella e Domenico Starnone discuteranno per una settimana con i cinesi Di An, Feng Tang, Liu Zhenyun e Wan Fang di tutte le forme d'amore, da quello romantico all'amore per un genitore, per un figlio, per la Patria, per la terra, per il mare, per un ideale, in una girandola di incontri con lettori e studenti, seminari e tavole rotonde che si snoderà tra Pechino, Chongqing, Nanchino, Xi'an e Tianjin.

 

L'intero convegno si potrà seguire attraverso Weibo – il "Twitter cinese"- e anche tramite gli speciali di AgiChina24, media partner dell'evento.

 

Quali saranno gli argomenti? Nella tavola rotonda su "L'amore impossibile", argomento sul quale l'autrice de "Lo Spazio Bianco" Valeria Parrella si confronterà con Di An, classe 1983, autrice di best seller particolarmente amati dai giovani cinesi.

 

Il campione italiano dei best seller d'amore Federico Moccia discuterà de "L'amore ai nostri tempi" insieme a Feng Tang, medico, autore di "Ho 18 anni, datemi una ragazza", che ha recentemente scritto un romanzo erotico che, per sua stessa ammissione "non sarà mai pubblicato in Cina", ma circola liberamente sul web cinese.

 

Liu Zhenyun, classe 1958, considerato lo scrittore che attualmente riesce a trasmettere nel modo più efficace gli aspetti contrastanti della società moderna e della cultura metropolitana cinese, duetterà con Domenico Starnone, professore e scrittore, su "L'estetica dell'amore in Oriente e Occidente", e ancora il premio Strega 2003 Melania Mazzucco discuterà del tema "L'amore è altrove- Arte, musica, letteratura, viaggi, cultura e natura" con Wan Fang, autrice di romanzi come "Il ristorante di carta" e vice-presidentessa dell'Associazione dei Drammaturghi di Pechino.

 

A latere del convegno saranno anche proiettati numerosi film tratti dai libri degli autori con sottotitoli in italiano e in cinese.

 

Le due precedenti edizioni del convegno italo-cinese, che avevano come tema "Giallo e Mistero" e "Il Viaggio", avevano  riscosso un notevole successo. Il tema dell'edizione 2011 punta dritto al cuore dei lettori italiani e cinesi.

 

di Antonio Talia

 

Programma dettagliato del convegno

 

Microblogging

 

 

© Riproduzione riservata