SCOPERTO GIAGIMETO PETROLIFERO NEL GANSU

Lanzhou, 13 dic. - Changqing Oilfield, subordinata diPetroChina, ha scoperto un grande giacimento di petrolio nellaparte settentrionale della provincia centrale del Gansu prontoall'estrazione e le cui riserve supererebbero i 100 milioni ditonnellate di petrolio, per una produzione media giornalierapari a 2,6 -3 tonnellate. Wu Zongfu, direttore del programma diproduzione del settimo stabilimento della compagnia, hadichiarato che il giacimento e' caratterizzato da una bassapermeabilita', bassa pressione di formazione, notevolidifficolta' d'estrazione dovute alla profondita' del giacimentoe costi elevati. La Changqing Oilfield svolge esplorazioni inprofondita' fin dalla fine degli anni '70, ma con scarsirisultati. La scoperta del grande giacimento petroliferopermettera' a Chanqqing Oilfield lo sfruttamento di una zonaestesa per piu' di 1500 kilometri quadrati, e segna un nuovocapisaldo per lo sviluppo dei depositi petroliferi a bassapermeabilita'. Changqing Oilfield Company, subordinata diPetroChina con sede a Xi'an (provincia dello Shaanxi), operanel secondo piu' grande bacino della Cina, il bacinodell'Ordos, che si estende attraverso cinque regioni - Shaanxi,Gansu, Ningxia, Mongolia Interna e Shanxi - compiendoesplorazioni in una superficie totale di 370mila km quadrati. -