SALIRA' DEL 2, 5% IL CPI CINESE

Pechino, 18 mag. - Il CPI (indice dei prezzi al consumo) cinesecrescera' ancora nel secondo trimestre dell'anno, eraggiungera' probabilmente il 3% circa, con un incremento medionella prima meta' dell'anno di 2,5 punti percentuali. Secondola Commissione per la Riforma e lo Sviluppo, nel secondotrimestre i fattori del nuovo incremento si ridurranno, macontinueranno a farsi sentire i contraccolpi del CPI negativodello stesso periodo del 2009, che avevano gia' causato unacrescita lo scorso dicembre (1,9%). Tuttavia, grazie allemigliorate condizioni climatiche e al conseguente aumento dellafornitura, i prezzi dei prodotti agricoli diminuiranno. Secondoinformazioni fornite dalla Commissione, i prezzi della verduradi diverse aree urbane hanno cominciato a scendere gia' dagliinizi di maggio. La Cina ha inoltre cercato di stabilizzare iprezzi accelerando la frequenza di vendita e aumentando ladisponibilita' delle riserve di grano per l'area terremotata diYushu e per le zone aride del sud-ovest. -