PRINCIPE WILLIAM IN CINA, PRIMO REALE INGLESE DALL'86

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 2 mar. - E' cominciata nella serata di ieri la visita di quattro giorni del principe William d'Inghilterra. L'erede al trono della corona britannica ha visitato oggi la Città Proibita, cuore storico della Cina imperiale, e ha incontrato il presidente cinese, Xi Jinping, alla Grande sala del Popolo, su piazza Tian'anmen. A colloquio con Xi, il principe ha presentato un invito ufficiale in Gran Bretagna da parte della regina Elisabetta II, al presidente cinese. Xi Jinping ha sottolineato "l'interesse e il sostegno" della famiglia reale nei confronti della Cina e il suo "positivo contributo" negli scambi tra i due Paesi: il presidente e il principe hanno poi parlato della cooperazione tra Pechino e Londra, soprattutto nei settori della finanza, delle linee ad alta velocità, e dell'energia nucleare. William ha sottolineato, infine, il proprio interesse personale coltivato a lungo di visitare la Cina. Durante l'incontro c'è stato anche spazio per scambiare due battute sul calcio, di cui il presidente cinese è tifoso. William è arrivato in Cina, dopo la tappa in Giappone, senza la moglie Kate Middleton al fianco, che aspetta il secondo figlio della coppia e che dovrebbe nascere il mese prossimo.

Quella del principe William è la prima visita di un membro della famiglia regnante britannica in Cina dal 1986, quando vennero ricevuti la regina Elisabetta II e il principe consorte, Filippo, e arriva a pochi mesi dalle tensioni tra i due Paesi, divisi sulla gestione di Hong Kong. Cina e Gran Bretagna erano entrate in polemica, a dicembre scorso, dopo che Pechino aveva rifiutato il visto a una delegazione di parlamentari britannici del Foreign Office Committee che si stavano recando nella città, passata alla Cina secondo la formula "un Paese, due sistemi" nel 1997, per un'ispezione sul livello di democrazia nell'ex colonia. La visita avveniva a pochi giorni dal trentesimo anniversario della dichiarazione congiunta sino-britannica che regolava il passaggio di Hong Kong alla Cina, e pochi giorni prima del termine delle manifestazioni pro-democratiche di Occupy Central, durate due mesi e mezzo.

La visita del principe William è stata preceduta, nei giorni scorsi, dalla decisione di vietare per un anno le importazioni di prodotti d'avorio proveniente dall'Africa, una mossa che in molti hanno attribuito proprio all'arrivo del principe nella capitale cinese, per il suo impegno a favore della salvaguardia delle specie protette. Dopo la tappa pechinese, William sarà a Shanghai, prima di concludere il viaggio nella provincia meridionale dello Yunnan, dove visiterà una riserva naturale e un'area protetta per elefanti. In quest'ultima occasione, è previsto anche un suo discorso in difesa degli elefanti dal contrabbando di avorio.

 

02 marzo 2015

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

SHANGHAI LA CITTA' PIU' RICCA, SCALZATA PECHINO

 

UCRAINA, DIPLOMAZIA CINESE: UE PIU' PRAGMATICA DI USA 

 

MALATA DI MENTE E SEGREGATA, NETIZEN LA SALVANO

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

DAL PCC LA NUOVA DOTTRINA DEI "QUATTRO COMPRENSIVI"


WANG JAINLING SMENTISCE ACQUISIZIONE MILAN


TERRORISMO: FOTO TWITTER GENERA PANICO A TAIWAN

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

SOSPESO DA CCPPC VICE MINISTRO SICUREZZA MA JIAN

 

TURISMO, +10% DI VIAGGI ALL'ESTERO PER IL CAPODANNO

 

SBC: MANIFATTURIERO FEBBRAIO AI MASSIMI DA 4 MESI

 

CINA ALL'ONU: I "QUATTRO NO" NELLA COOPERAZIONE


SCOPERTA MUMMIA MONACO ALL'INTERNO DI STATUA DI BUDDHA


LE TIGRI "NASCOSTE" L'ULTIMO TARGET DEL PCC


EXPO: ALITALIA, TRE VOLI SETTIMANALI MILANO-SHANGHAI

 

VIA DELLA SETA, TERMINATO VIAGGIO INAUGURALE

 

PROTESTA CONTRO INDIA PER VISITA DI MODI IN ARUNACHAL PRADESH

 

DUE CINESI NELLE PRESELEZIONI PER COLOZZINARE MARTE

 

RIFORME FINANZIARIE ANCORA LENTE PER BANCHE STRANIERE

 

LA GRECIA SI ALLONTANA DALL'UE PECHINO STRIZZA L'OCCHIO AD ATENE

 

TERRORISMO, AL JAZEERA: CINA AL LAVORO PER RIMPATRIO UIGHURI

 

MAR CINESE MERIDIONALE: TRA PROVE DI DISGELO E CACCIA AL GREGGIO

 

GALA DI CAPODANNO, POLEMICA SU SKETCH ANTI-CORRUZIONE

 

WSJ: ALLO STUDIO FUSIONE TRA I GIGANTI DELL'ENERGIA

 

AL VIA ESERCITAZIONI NAVALI CONGIUNTE CON GRECIA

 

DAL SOCHUAX AL MILANO, LA CINA PUNTA AL CALCIO EUROPEO

 

ANNO DELLA CAPRA, IL PRIMO DELLA "NUOVA NORMALITA'"

 

MIGLIAIA DI PROFUGHI BIRMANI NELLO YUNNAN, ALLERTA A PECHINO

 

NDRC CHIEDE CRESCITA AL 6,5% FINO AL 2020

 

RFC: KAMIKAZE NELLO XINJIANG FA 7 MORTI

 

WANG YI IN IRAN, "SPRINT FINALE" SU NUCLEARE

 

MILITARI IN SOVRAPPESO A RISCHIO DEGRADAZIONE

 

DA PBoC FONDO PER LA VIA DELLA SETA

 

@Riproduzione riservata