PIANO DI INTERVENTO SUL CLIMA

Il dipartimento forestale cinese ha lanciato il "Piano diintervento forestale sul cambiamento climatico" che mira adiffondere una cultura ecologica e a valorizzare le capacita'del dipartimento forestale di intervenire adeguatamente sulproblema del cambiamento climatico. Secondo il capo deldipartimento del rimboscamento, Wang Zhuxiong, il governocinese deve dare massima importanza ai problemi del cambiamentoclimatico come ha fatto nel giugno del 2007 con il "Programmanazionale sul cambiamento climatico". Durante il convegnosull'industria forestale tenutosi nel giugno del 2009, si e'precisato il fatto che l'industria della silvicoltura occupa unposto particolarmente importante per far fronte ai mutamenticlimatici. Secondo quanto previsto dal "Programma nazionale", apartire dal luglio 2007 il dipartimento forestale aveva dueanni di tempo per elaborare un proprio piano di intervento.IlPiano si divide in sei parti e prevede che, da ora fino al2010, le terre sottoposte a rimboscamento dovranno superare i 4milioni ettari per raggiungere il 20% di copertura in tutto ilpaese. Il Piano illustra inoltre le possibilita' di interventodell'industria forestale sul cambiamento climatico, qualil'allargamento delle aree forestali delle foreste; la riduzionedelle emissioni di carbonio; la salvaguardia delle zone umide;il controllo delle erosioni nelle zone boscose e la riduzionedei gas serra.