PETROLIO: AIE, ALTI PREZZI FRENANO DOMANDA DI CINA E USA

(AGI) - Shangai, 20 apr. - Gli alti prezzi del petrolio stannofrenando la domanda di Cina e Stati Uniti, i due paesiconsumatori piu' forti. Lo sostiene Nuobo Tanaka, il numero unodell'Aie, l'Agenzia internazionale dell'Energia, secondo ilquale a giugno l'Opec deve rialzare la sua produzione perfermare il caro greggio. L'allarme dell'Aie e'particolareggiato e la previsione e' che se i prezzi resterannosopra i 100 dollari in modo sostenibile per tutto il 2011l'economia globale rischia di subire una crisi come quella del2008. "Abbiamo gia' sotto i nostri occhi - dice Tanaka - unrallentamento della domanda petrolifera della Cina, che e'scesa da un aumento del 16% di dicembre a una crescita del 9,6%a febbraio". (AGI).