Pechino progetta aeroporto a stella marina entro il 2019

Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 24 set. - Avrà la forma di un'enorme stella marina e sarà in grado di servire 72 milioni i passeggeri all'anno. Sono i dettagli dell'ultimo mastodontico progetto cinese, quello del nuovo aeroporto di Pechino, che sarà terminato entro il 2019 e sorgerà nel distretto di Daxing, sul versante meridionale della capitale. Le immagini di quello che per ora è solo un progetto sono state diffuse dal sito web della Civil Aviation Administration of China (Caac). In fase di costruzione dallo scorso dicembre, il nuovo scalo pechinese sarà in grado di operare fino a 620mila voli all'anno entro il 2025 e, spiegano le autorità, avrà lo scopo di soddisfare la crescente domanda di trasporto aereo della popolazione della capitale e di riqualificare l'area urbana a sud della città con la nascita di un nuovo distretto commerciale. Il nuovo aeroporto sarà il secondo scalo di Pechino: il Beijing International Airport, nella parte nord-est della città, è oggi tra i più grandi del mondo, dopo la realizzazione nel 2008 del terminal 3, e nel 2013 aveva servito oltre 83 milioni di passeggeri. 

 

24 SETTEMBRE 2015 

 

 

 

ALTRI ARTICOLI

 


XI A SEATTLE CHIEDE COOPERAZIONE
Guerra Cina e Usa porterebbe al "disastro"

 

CALO PMI, MANIFATTURIERO TRASCINA MERCATI AL RIBASSO

 

XINJIANG, ALMENO 5 MORTI IN ATTACCO A MINIERA

 

CACCIA CINESE SFIORA AEREO SPIA AMERICANO

 

MEDIA: FIRMATO ACCORDO SU COOPERAZIONE PERMANENTE

 

AL VIA VIAGGIO DI XI JINPING NEGLI USA : LE TAPPE, L'INTERVISTA AL WSJ

 

LICENZIATO NUMERO DUE AUTORITA' VIGILANZA MERCATI

 

XI E PAPA FRANCESCO IN USA A DISTANZA DI POCHE ORE


PIU' AFFARI CHE POLITICA NEL VIAGGIO DI XI IN USA

 

MIGRANTI: GLOBAL TIMES ELOGIA GERMANIA, UE IMPREPARATA

 

SETTE INFARTI DURANTE MARATONA PECHINO, ALTI I LIVELLI DI SMOG

 

APP STORE DI APPLE SOTTO ATTACCO IN CINA

 

GRAN BRETAGNA VERSO PRIMO REATTORE MADE IN CHINA 

 

FED SCEGLIE LA CAUTELA, TASSI FERMI TRA 0 E 0,25%
Analisti, rischio frenata Cina dietro decisione su tassi

 

BORSE CHIUDONO IN LIEVE RIALZO DOPO DECISIONE FED

 

PECHINO: CINA NON UNICO MOTIVO PER DECISIONE FED

 

 

 

 

@Riproduzione riservata